Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Budel: “Milan-Napoli, importante per entrambe. Inter favorita per lo scudetto”

Yoann Gourcuff, Alessandro Budel (Photo by New Press/Getty Images)

Alessandro Budel ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di 1 Station Radio, soffermandosi sul big match Milan-Napoli

Domenico D'Ausilio

Alessandro Budel, cronista di Dazn ed ex calciatore, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di 1 Station Radio, soffermandosi sul big match Milan-Napoli.

Budel su Milan-Napoli

 Alessandro Budel (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

"Ai miei tempi, al Milan c’erano grandi campioni, ragion per cui, in prima squadra, ho fatto solo qualche panchina senza mai riuscire ad esordire. Napoli-Empoli? Ci sono determinati giocatori che quando mancano rendono le cose difficili agli azzurri. Osimhen, fin quando ha giocato, è stato il miglior attaccante in Italia e fra i primi in Europa. Anche le assenze di Koulibaly ed Anguissa sono pesate. Vero che Mertens ha segnato con una media migliore del nigeriano, ma tutta la manovra ne ha risentito, perché il 9 fa allungare le squadre avversarie, mentre senza di lui gli avversari restano più compatti fra le linee. Lobotka? Mi piace, ma non lo vedo da titolare in questo Napoli. Rende bene quando la squadra gira, ma quando deve prendersi le responsabilità di impostare la manovra non lo fa, non so se sia un problema caratteriale oppure di caratteristiche. Milan-Napoli? Per entrambe sarà importante non perdere terreno dall’Inter, che ad oggi è la favorita. Fino a qualche settimana fa credevo che gli azzurri fossero avanti a tutti, ora non ne sono più così convinto. I rossoneri sono stanchi, ma riescono sempre a tirare fuori il coniglio dal cilindro. Mi spiace non poter vedere ambedue le squadre al completo".