Bari, De Laurentiis: “Vicino alla squadra. Vogliamo la Serie B, ma sarà una guerra”

di Giovanni Montuori
De Laurentiis Bari

Luigi De Laurentiis, presidente del Bari, è intervenuto durante la stampa di presentazione del nuovo allenatore, Gaetano Auteri, tornato sulla panchina biancorossa dopo l’esonero di Massimo Carrera. Dove l presidente ha parlato degli obiettivi del club. Di seguito le sue dichiarazioni.

De Laurentiis e gli obiettivi del Bari

De Laurentiis Bari

“Ci tenevo ad esserci oggi come sempre. A dimostrazione che ci siamo sempre. Lavoro col sudore sulla fronte. Ringrazio Massimo Carrera e il suo staff per l’impegno che hanno dimostrato. Il calcio ci impone una scelta non facile. Siamo talmente determinati, che abbiamo fatto delle scelte. Abbiamo voltato pagina, siamo pronti a combattere. Nessuno, e ripeto nessuno, ci ha ancora levato la Serie B. È un discorso che ho fatto ai calciatori e ad Auteri. Oggi più che mai serve lucidità: siamo una squadra importante, dobbiamo avere un gioco ben impostato e semplice.

I play-off sono tutte finali all’ultimo sangue. Noi come società continueremo a fare qualunque cosa, poi tireremo le somme, e risponderò delle mie responsabilità. Rappresentiamo una fede, sono qui in prima persona, risponderò di tutte le mie azioni. Voglio ringraziare anche Auteri che è tornato con noi con grande voglia di vincere. È cosciente di avere una grossa squadra a disposizione: ho sentito dal primo minuto una grossa determinazione. Gli auguro di prepararsi a fare una vera guerra: ma sono sicuro sarà pronto. Ci siamo sentiti tutti i giorni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy