Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Barbano a RPN: “Malcuit è inadeguato, Insigne è fondamentale. E sul futuro…”

Luciano Spalletti (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Continua il percorso del Napoli, tra difficoltà e gioie: gli addetti ai lavori si sbizzarriscono e l'opinione si frantuma. C'è chi pensa ad una grande stagione e chi parla ancora delle vecchie fragilità di una squadra sempre uguale...

Mattia Fele

Il Napoli di Luciano Spalletti è atteso da una grande gara in casa della Fiorentina di Vincenzo Italiano. Il tecnico ex Spezia proverà ad incartare la capolista, finora totalmente in controllo del campionato di Serie A. Le scorse giornate hanno mostrato una maturità clamorosa da parte degli azzurri, che sono a questo punto chiamati a confermarsi per restare per più di due settimane in testa alla classifica.

Barbano: "Sconfitta di Spalletti? Non credo che ci siano ripercussioni"

 NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 30: Luciano Spalletti SSC Napoli coach stands disappointed during the UEFA Europa League group C match between SSC Napoli and Spartak Moskva at Stadio Diego Armando Maradona on September 30, 2021 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

 

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Alessandro Barbano, condirettore del Corriere dello Sport:

Su Napoli-Spartak Mosca

“La sconfitta del Napoli? Non penso avrà ripercussioni, anche se la gara con lo Spartak Mosca ha dimostrato la fragilità difensiva della squadra di Spalletti. È un peccato che si rischi di dilapidare l’enorme potenziale offensivo a disposizione con una difesa così debole. Malcuit è inadeguato, ma lo si sapeva già, tenendo conto che non ha praticamente mai giocato nella Fiorentina nella scorsa stagione. Il gol sbagliato da Zieliński? È incredibile, ho il forte sospetto che non riuscirà mai a compiere quel definitivo salto di qualità. Mi hanno lasciato perplesso le sostituzioni di Spalletti, il Napoli non è adatto a difendere e Insigne è un giocatore fondamentale, non può essere cambiato a cuor leggero. L’importante, comunque, è che il Napoli faccia tesoro di questa gara in vista del campionato".

Su Manolas e su Fiorentina Napoli

"Gli errori di Manolas? Non è Raúl Albiol, probabilmente andava ceduto in estate, ma sul mercato non c’erano alternative credibili. Previsioni su Fiorentina-Napoli? La gara è complicatissima, la Fiorentina è tutt’altra squadra rispetto a quella dello scorso anno, soprattutto a centrocampo, reparto in cui ha molti palleggiatori di alto livello”.