Ancelotti: "Contenti per la qualificazione, soddisfatto di Chiriches e Luperto. Insigne? Vi spiego"

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Sky.

 
Ancelotti

GIOVEDÌ 14 MARZO 2019 ORE 21:08

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il passaggio del turno di Europa League, nonostante la sconfitta contro il Salisburgo. Ecco quanto detto:

Sulla partita: "Avevamo il vantaggio, l'obiettivo era quello di non farsi schiacciare e poi gestire. Non dobbiamo rivedere niente, adesso pensiamo al quarto di finale che sarà impegnativo. Avevamo un vantaggio talmente largo che un po' di calo è giustificabile".

Su Chiriches e Luperto: "Hanno fatto un'ottima partita dimostrando sicurezza e lucidità, la sofferenza nel secondo tempo è stata generale".

Sullo stato d'animo: "Sono contento, abbiamo raggiunto questa qualificazione senza quattro centrali. La chiave è stato il finale della prima partita e con il gol di Milik si è chiusa la qualificazione".


Su Insigne e Chiriches: "Insigne ha sentito un po' di fastidio nel riscaldamento, forse poteva anche giocare ma abbiamo preferito non giocare. Per Chiriches credo sia un problema muscolare".

Sull'Europa League: "L'obiettivo è quello di tener duro tutte le partite, in campionato non siamo in una posizione tranquillissima. C'è stato un calo contro il Sassuolo, dobbiamo riprenderci".

REDAZIONE