Fuori Albiol, dentro Chiriches: il Napoli ritrova il rumeno nel momento giusto

Il difensore rumeno torna dall'infortunio mentre Albiol dovrà stare fermo

 
Fuori

GIOVEDÌ 14 FEBBRAIO 2019 ORE 11:51

Tanta è l'amarezza per la perdita di Albiol: lo spagnolo non si riprenderà prima di due mesi, quindi campionato praticamente finito. Peccato, perchè il centrale in coppia con Koulibaly aveva fatto trovare equilibrio e tranquillità alla fase difensiva di Ancelotti. Come evidenziato da Il Roma, rende meno amaro lo stop di Raul il rientro di Chiriches: il rumeno si era rotto il crociato anteriore del ginocchio sinistro a settembre e ora è tornato tra i convocati per la seconda partita di fila (a Firenze era seduto in panca). Piano però, perchè il giocatore rumeno non è mai stato considerato un titolare: ai tempi di Sarri era il primo rincalzo per far rifiatare uno tra Albiol e Koulibaly, mentre oggi deve conquistare la fiducia di Carletto. Chiriches è un difensore che sa impostare e ha molta confidenza col pallone, forse troppa: diverso da Maksimovic, gli piace andare palla al piede anche nell'uno contro uno. In ogni modo il suo rientro sarà graduale e delicato, perchè il Napoli non può permettersi una sua ricaduta vista l'emergenza del reparto arretrato.