Nazionale, Mancini: “Per l’Europeo la squadra è quasi fatta. Obiettivo? Vincere”

Nazionale, Mancini: “Per l’Europeo la squadra è quasi fatta. Obiettivo? Vincere”

di Mattia Di Gennaro
Mancini

Roberto Mancini, commissario tecnico della nazionale italiana, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista dell’Europeo di giugno. Di seguito le sue dichiarazioni.

Nazionale, le parole del c.t. Mancini

Mancini
Mancini

Sul centrocampo: “Stiamo seguendo tanti giocatori, anche se chiaramente la squadra è quasi fatta. Dispiace molto per Zaniolo, ma abbiamo tanti giocatori bravi e tecnici. In mezzo al campo siamo messi molto bene”.

Sull’attacco: “Anche davanti siamo messi molto bene, sono migliorati tantissimo ed hanno trovato un’ottima intesa”.

Sul momento della Juventus: “Di solito riesce a farlo, ma ha trovato due sconfitte diverse. Il Napoli è molto forte, il Verona sta giocando benissimo: ha trovato solo due squadre molto complicate. La Juve resta una squadra straordinaria, tutte le volte che l’ho vista è sempre andata bene. È una squadra che vince da 8 anni, resta la più forte del campionato”.

Sul lavoro al termine del campionato: “Serviranno 4-5 giorni per togliere le scorie del campionato. Poi le motivazioni, vista l’importanza della competizione, arriveranno da sole”.

Sulle nazionali più forti: “La Francia è molto forte, oltre che giovane. Anche noi però siamo forti e giovani, abbiamo giocatori molto bravi. Possiamo fare cose ottime”.

Sugli attaccanti: “Belotti è un po’ in difficoltà visto il momento del Toro, Immobile invece sta facendo valanghe di gol. L’importante è questo”.

Sull’obiettivo all’Europeo: “Sarò soddisfatto se arriviamo primi. È l’atteggiamento giusto. Noi siamo l’Italia, è da troppo tempo che non vinciamo in Europeo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy