Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

nazionali

Boninsegna: “A Belfast sarà durissima. Rigore Jorginho? Doveva tirarlo un altro”

(Getty Images)

Le parole dell'ex attaccante azzurro Boninsegna accompagnano l'Italia verso la difficile trasferta in Irlanda del Nord: gara che deciderà le sorti della Nazionale di Mancini in vista dei mondiali in Qatar del 2022

Francesco Casillo

L'ex attaccante azzurro Roberto Boninsegna è intervenuto sulle pagine de L'Arena commentando la difficile trasferta che aspetta l'Italia e l'errore dal dischetto di venerdì sera di Jorginho.

Boninsegna: "Italia occhio che non sarà facile affrontare l'Irlanda del Nord. Speriamo non pesi troppo l'errore di Jorginho"

 (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Ecco le dichiarazioni dell'ex attaccante della Juventus:

Su Irlanda del Nord-Italia 

"Bastasse un pareggio a Belfast sarei più tranquillo, ma non è così. Sarà durissima".

Sulla scarsa vena realizzativa dell'Italia

"L'Italia in questo momento è carente di attaccanti e si è visto con la Svizzera. Belotti non è in spolvero, resta Immobile che però segna molto lontano dalla Nazionale. Ai miei tempi c'eravamo io, Pulici, Graziani, Riva, Anastasi, Chinaglia".

Su Jorginho 

"Jorginho? Bisognava cambiare, non ci si arriva al terzo errore di fila. Questo sbaglio potrebbe costare un Mondiale. C'è un primo tiratore, un secondo, un terzo. Bisogna essere lucidi nelle scelte quando il momento è delicato. Sia inteso: non cerco colpevoli. Andava fatta una scelta diversa".

Su Chiellini 

"Quando manca Chiellini un gol lo becchi sempre".

Sulle difficoltà emerse post Italia-Svizzera

"Il momento è delicato, all'Italia non è ancora passata la sbornia della vittoria dell'Europeo. E contro la Svizzera sono emerse tante difficoltà".