Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

nazionali

Mancini: “Zaniolo e Pellegrini tornano a casa. Immobile? Mai messo in discussione”

(Getty Images)

È tempo di qualificazioni ai Mondiali 2022 in Qatar per la Nazionale campione d'Europa di Roberto Mancini

Claudia Vivenzio

Ritorna la Nazionale italiana di Roberto Mancini. Oggi primo giorno di lavoro a Coverciano per i 28 azzurri convocati in vista delle sfide contro Svizzera (venerdì sera) e Irlanda del Nord (lunedì prossimo), entrambe gare valida per le qualificazioni ai Mondiali 2022 in Qatar.

Mancini: "Immobile mai messo in discussione. Abbiamo tante assenze ma..."

 (Getty Images)

Roberto Mancini, commissario tecnico dell'Italia, ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni nella conferenza stampa a Coverciano:

"Purtroppo abbiamo qualche giocatore alle prese con problemi fisici. Zaniolo e Pellegrini non stanno bene, oggi infatti tornano a casa. Come li sostituiremo? Stiamo decidendo adesso. Inoltre dobbiamo valutare anche Barella, ma sembra che non abbia nulla di preoccupante. Il resto del gruppo invece sta bene fisicamente".  

Sulla partita con la Svizzera

"Dobbiamo essere tranquilli nel preparare questa gara. Di solito contro la Svizzera sono sempre gare difficili ma se giochiamo come abbiamo fatto all'andata possiamo vincere, credo che ce la faremo. La sfida è importante ma non dobbiamo essere tesi".  

Su Pobega e Frattesi

"Pobega è qui con noi. Il ragazzo se lo merita perché  ha fatto tutta la trafila delle varie Under e ha fatto anche bene. Ha ottime qualità e l'ho convocato perché da tempo sta facendo bene. Frattesi? Ha fatto bene anche nella precedente Under 21 ed attualmente è in forma, ci sono tanti giovani che hanno solo bisogno di giocare".

Sull'Olimpico

"Abbiamo scelto Roma perché abbiamo la certezza di avere un grande pubblico all'Olimpico, anche agli Euro2020 è stato così infatti. Com'è il campo? Solitamente il campo è buono, lo stiamo seguendo tutti i giorni e nonostante la gara di rugby ha tenuto bene".

Su Immobile e Belotti

"Siamo felici di ritrovare Immobile e anche Belotti. Entrambi ci sono mancati tanto durante la Nations League. Ciro è l'attaccante più prolifico degli ultimi 6-7 anni, se giocherà lui farà sicuramente benissimo. Ripeto, è importantissimo averli recuperati e averli con noi".  

Sull'europeo vinto

"Ci sono momenti in cui magari le cose non vanno bene e non riesci a raggiungere i traguardi e altri sì, gli italiani stanno facendo benissimo in tutti gli sport ma è difficile che l'Italia a livello sportivo non dia soddisfazioni. La nostra vittoria credo abbia risollevato tutti a livello di provare qualcosa di gioioso dopo tante difficoltà".

tutte le notizie di