2Difensore
giuseppe bruscolotti

Giuseppe Bruscolotti

  • Nazionalità:Italia
  • Età:72 (1 giugno 1951)
  • Altezza:1.81 m
  • Peso:79kg
  • Piede:Destro
  • Valore di mercato: mln

TROFEI VINTI

Serie A
1
1986/87
Coppa Italia
2
1975/76, 1986/87
Serie C
1
1970/71

PROFILO

Tutto su Giuseppe Bruscolotti, storico difensore della SSC Napoli: biografia, carriera e scheda tecnica.

Giuseppe Bruscolotti, la biografia

Nasce il 1° giugno 1951 a Sassano, in provincia di Salerno. Nel 1985, forte della grande amicizia e della causa sociale-giovanile napoletana, ha fondato insieme a Diego Armando Maradona la Scuola Calcio Maradona-Bruscolotti sita a San Sebastiano al Vesuvio. Successivamente è diventata solo Scuola Calcio Bruscolotti di cui è presidente e istruttore tecnico con l'obiettivo di togliere i ragazzini dalle cattive tentazioni della strada. Ha legato la sua carriera agonistica principalmente al Napoli, squadra nella quale militò dal 1972 al 1988 per 16 stagioni, di cui 5 da capitano, e rimanendo a lungo il calciatore azzurro con più presenze in tutte le competizioni con 511 partite giocate, superato soltanto nel 2018 da Marek Hamsik, e tuttora vanta il primato di gare in Coppa Italia con gli azzurri con 96 gare disputate. Con i partenopei ha vinto il primo e storico scudetto, due Coppe Italia e una Coppa di Lega Italo-Inglese. Fu soprannominato dai tifosi Palo 'e fierro (Palo di ferro) a sottolinearne il fisico massiccio e la forza fisica, oltreché il fatto che era raro vederlo cadere a terra nei contrasti con gli attaccanti avversari, i quali davano la sensazione di andare a sbattere contro un palo di ferro.

Giuseppe Bruscolotti, la carriera

Giovanili ed esordi nel Sorrento

Cresciuto nella Pollese, si mise in luce giovanissimo con la maglia del Sorrento con cui alla prima stagione da professionista fu promosso in Serie B vincendo il campionato di terza serie nel 1970/71 con la miglior difesa del torneo, subendo in totale soltanto dodici reti. Nella stagione successiva, 1971/72, gioca tutte le 38 partite del torneo cadetto senza riuscire, però, a evitare il ritorno del club in Serie C.

Napoli

Nell'annata 1972/73 fu ingaggiato dal Napoli con il quale esordì in Serie A nel settembre 1972 nell'incontro vinto per 1-0 contro la Ternana. In sedici anni con la maglia azzurra, oltre a quelle totali ha a lungo detenuto anche il record di presenze in massima serie con il club azzurro, avendone collezionato ben 387 e superato anche in questo caso solo da Hamsik con 408; ha indossato anche la fascia di capitano della squadra per lungo tempo, prima di cederla a Diego Armando Maradona, realizzando 11 gol: i più importanti furono quello allo stadio San Paolo contro i belgi dell'Anderlecht nella semifinale di andata della Coppa delle Coppe 1976/77, ma non sufficiente per accedere alla finale, e quello segnato nella gara di ritorno della vittoriosa finale di Coppa di Lega Italo-Inglese 1976 vinta dal Napoli contro il Southampton per 4-0.

Dopo il ritiro

Vive a Licola ed è stato proprietario di un ristorante intitolato come la data del primo scudetto del Napoli, 10 maggio '87, chiuso nel giugno del 2014. È proprietario di un punto scommesse a Fuorigrotta ed, infine è un apprezzato opinionista. Dopo il ritiro è stato anche dirigente del Gladiator.

CARRIERA CLUB

StagioneSquadra
Campionato
CompPresReti
Coppe Nazionali
CompPresReti
Coppe Continentali
CompPresReti
Altre Coppe
CompPresReti
Totali
PresReti
1970/71SorrentoC331331
1971/72SorrentoB360CI40400
1972/73NapoliA280CI100380
1973/74NapoliA271CI30301
1974/75NapoliA272CI40CU40352
1975/76NapoliA200CI80CU20300
1976/77NapoliA280CI40CdC71CL21412
1977/78NapoliA291CI110401
1978/79NapoliA241CI50CU20311
1979/80NapoliA220CI30CU20270
1980/81NapoliA300CI40340
1981/82NapoliA262CI60CU20342
1982/83NapoliA170CI80CU40290
1983/84NapoliA252CI50302
1984/85NapoliA270CI70340
1985/86NapoliA250CI40290
1986/87NapoliA250CI120CU20390
1987/88NapoliA70CI20CC10100

ALTRE NOTIZIE

Nessun Elemento Trovato
Redazione