UFFICIALE – Olanda, stagione terminata! Il governo decide: campionato non assegnato, sospese le retrocessioni

UFFICIALE – Olanda, stagione terminata! Il governo decide: campionato non assegnato, sospese le retrocessioni

di Sabrina Uccello

L’Olanda ferma il calcio per decisione governativa. L’annuncio è stato resto noto poco fa dall’Eredivisie attraverso i propri canali ufficiali. Non sarà decreto un campione, quindi scudetto non assegnato, così come saranno congelate promozioni e retrocessioni. Già comunicate alla UEFA la lista delle partecipanti alle coppe del prossimo anno.

eredivisie

L’Olanda ferma il calcio

Il comunicato:

“Sfortunatamente  è diventato impossibile completare in tempo la stagione 2019/2020 delle competizioni calcistiche professionistiche. Sarà chiaro a tutti i soggetti coinvolti, dai tifosi ai giocatori, che la salute pubblica viene sempre al primo posto. Il consiglio  è consapevole che le decisioni di oggi causeranno una grande delusione nel calcio per alcuni.

Il consiglio del calcio professionistico ha deciso, previa consultazione di club, giocatori e allenatori, e con l’approvazione del Consiglio di vigilanza, di interrompere la competizione 2019/2020 e di assegnare i posti l’Europa sulla base di l’attuale classifica. Ciò è conforme alle linee guida UEFA. In relazione alla promozione e alla retrocessione, è stato deciso di non promuovere e di non far retrocedere. 

Da un punto di vista sportivo, non giocare in questa stagione per i club, i calciatori e i loro tifosi si traduce in un risultato comprensibile ma deludente delle competizioni. Significa anche un duro colpo finanziario per l’industria del calcio professionale, che ha migliaia di posti di lavoro e milioni di fan. Le conseguenze della summenzionata decisione ufficialmente confermata di non riprendere più le competizioni, sono state discusse questo pomeriggio con l’ECV, il CED e i 34 club.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy