Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

Bomber di razza

Il talento di Partenope – Sole Jaimes, la punta di cristallo del Napoli Femminile

Photo by Napoli Femminile

Terza puntata della nostra rubrica dedicata alle calciatrici azzurre

Enrico Esposito

L'annuncio dell'acquisto di Soledad Jaimes è arrivato al termine della conferenza post partita più densa di soddisfazioni per il Napoli Femminile in questo inizio di campionato. Era il 12 settembre e le azzurre con un gol di Arianna Acuti avevano ottenuto la prima vittoria della stagione contro la più quotata Fiorentina. Un momento di gioia e ottimismo per il futuro visto che mister Pistolesi aspettava ancora di poter utilizzare appieno nuovi acquisti come Awona e Blanco. Ed ecco che a completare il discorso arriva ad un certo punto la conferma dell'ultimo colpo messo a segno dal presidente Carlino. Il tesseramento di "Sole", bomber argentina pluripremiata ed espertissima, è realtà: un grande acquisto per far sognare i tifosi azzurri.

Sole Jaimes, l'ultimo colpaccio del presidente Carlino

 Photo by Napoli Femminile

Classe 1989, Florencia Soledad Jaimes è una combattente nata, una leonessa sempre pronta a colpire. Nel bellissimo post rigorosamente scritto in italiano con cui ha inaugurato il suo arrivo a Napoli mostra al suo nuovo pubblico la carica "animalesca" che fa parte di lei. 180 cm di potenza e agilità, natali argentini (Nogoya) che già lasciano immaginare l'emozione speciale che la accompagnerà in questa nuova avventura calciastica. "Sole" come è conosciuta da tutti, ha intrapreso la sua carriera tra le fila del Boca Juniors. Ma il Paese che l'ha adottata e lanciata nel brillante firmamento mondiale è il Brasile. Sono infatti il San Paolo e soprattutto il Santos le squadre in cui la punta centrale si afferma come una bomber prolifica e letale.

Lo testimoniano le trentanove reti che mette a segno nel Brasileirao, il campionato nazionale carioca che vince nel 2017. E che le permettono di conquistare anche la maglia dell'Albiceleste con cui debutta nel 2015. Un flirt che cresce d'intensità e valore quando tre anni dopo al Campionato Sudamericano Sole trascina con cinque gol la sua nazionale allo spareggio per accedere ai Mondiali del 2019. Traguardo puntualmente raggiunto e in cui l'attaccante gioca in tutte le gare del torneo fino all'eliminazione con gli Stati Uniti.

Senza confini

I numeri eccellenti con il Santos portano i club di federazioni straniere dalla lunga tradizione nel calcio femminile ad interessarsi alla giocatrice argentina. E così nel 2017 a ventotto anni Sole Jaimes lascia il Sudamerica per approdare nelle squadre cinesi del Tianjin e del Dazhong e vivere la sua prima esperienza europea nel leggendario Lione. In Francia la stagione 2018/2019 le porta in dote la vittoria del double (campionato e Champions League). Il richiamo del Santos è però troppo forte e così la giocatrice fa ritorno nella società carioca, nella quale ha militato fino all'estate scorsa. Poi è arrivata la chiamata di Raffaele Carlino.

Dopo aver ottenuto la salvezza nello scorso campionato il presidente del Napoli Femminile è infatti deciso ad allestire un organico importante a disposizione di coach Pistolesi. Un organico rinnovato che attinga sia dalla Serie A che dai tornei stranieri, in particolar modo alla ricerca di talenti latini in grado di divertire i tifosi con il bel gioco. In tal senso si comprendono gli ingaggi del portiere Aguirre e del regista Sara Tui, e poi della fantasista Gimena Blanco. Profili in grado di trasmettere solidità ed estro, sui quali si deve costruire l'ossatura della nuova squadra azzurra nella libertà di non porsi limiti.

Un periodo di grande dedizione

 Immagine tratta dal profilo Instagram di Sole Jaimes

Immagine tratta dal profilo Instagram di Sole Jaimes

"CHE INIZI QUESTA NUOVA SFIDA! 😍

Sono felice di annunciare che ora la mia nuova casa é Napoli. Sarà un periodo di grande dedizione! Ringrazio Dio per l'opportunità e il Club per credere nel mio lavoro. Grazie a tutti quelli che mi sostengono e fanno il tifo per me. Ringrazio la mia famiglia, Thiago di (Teveira Sports Women) e Luis Loredo per fare sempre il meglio per me e per la mia carriera.🙏🏾💪🏾💙🇦🇷

Siamo uniti ed insieme per un'altra bella sfida! Que empieze un nuevo desafío! 😍. #vamos @napolifemminile💙". 

Così Sole Jaimes si presentava ai tifosi del Napoli con un post pubblicato sul suo account Instagram pochi giorni dopo l'ufficializzazione del suo passaggio alla società azzurra. L'obbligo di quarantena e le pratiche di tesseramento hanno permesso all'attaccante di poter conoscere lo staff e le compagne ed allenarsi in gruppo solo nella seconda metà di settembre. Sin dalla conferenza post Fiorentina mister Pistolesi aveva disegnato il piano ad hoc previsto per lei nel corso della stagione: prima punta dell'attacco azzurro affiancata da Deppy. E nella gara di sabato scorso contro la Juventus il tecnico toscano ha potuto mantenere finalmente la parola data. Le sue punte hanno superato gli ostacoli da una parte fisici dall'altra burocratici allenandosi insieme per essere a piena disposizione. Sole ha così esordito dal 1' con la maglia azzurra: certamente un debutto non morbido, anzi molto difficile per la qualità dell'avversario.

Ma intanto l' avventura è cominciata. L'ambientamento sembra già a buon punto, come il feeling con le compagne. Insieme alle già citate Sara Tui e Blanco, Jaimes rappresenterà un preziosissimo punto di riferimento per le compagne più giovani grazie alle sue esperienza ai vertici del calcio mondiale. Il resto lo farà il tempo. Questa domenica intanto la Serie A osserva un turno di stop per lasciare spazio alla Coppa Italia. Il Napoli è inserito nel gruppo B insieme all'Empoli e al Chievo Verona, formazione che milita nella serie cadetta. Le partenopee disputeranno il primo incontro del girone domenica alle ore 14:30 allo Stadio Olivieri di Verona (visibile su Tim Vision con abbonamento). Un test che arriva al momento giusto per riprendersi dopo le recenti sconfitte con Milan e Juve ma anche per avvicinare un nuovo obiettivo: l'integrazione di Sole Jaimes nella sua nuova casa alla conquista di gol pesanti.

A cura di Enrico Esposito

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

tutte le notizie di