A Napoli brilla la stellina di Elmas: talento, grinta e quegli inserimenti alla Hamsik…

di Giovanni Frezzetti, @GioFrezzetti

Ieri, contro il Parma, Elmas ha disputato una gara da autentico campione, eppure il ragazzo ha solo 21 anni e tanti margini di crescita. Ma, il talento c’è ed il d.s. Giuntoli l’aveva ben fiutato due estati fa. Il giovane macedone sembra che abbia davanti a sé un futuro roseo. Ovviamente, data la giovane età, Elmas può sicuramente migliorare dal punto di vista della continuità, ma deve essere messo anche in condizione di farlo. Il gol è stata un’autentica perla, una prodezza, un lampo di genio. La sua capacità di inserimento sembra essere il suo fiore all’occhiello, e chissà che nel futuro non sviluppi sempre più questa capacità di cui Napoli ha goduto ai tempi di Marek Hamsik.

CLICCA QUI PER LE ULTIME NEWS SUL NAPOLI

Elmas,  talento, grinta e quegli inserimenti alla Hamsik

(Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

La grinta e la voglia di fare non mancano ad Elmas. Insomma, il ragazzo ha la stoffa del vero professionista. Dal punto di vista tecnico stanno emergendo sempre più le sue capacità di inserimento che all’ombra del Vesuvio ricordano quelle di un certo Marek Hamsik. Forse il paragone può sembrare esagerato, anzi, attualmente lo è: ma l’istinto è quello. Certo, per arrivare ai livelli dell’ex capitano azzurro la strada è lunga, ma per ora il percorso intrapreso è quello giusto. Elmas è in crescita: Gattuso, viste le ultime partite del suo Napoli, è pronto ad affidargli un ruolo importante nella rosa azzurra della prossima stagione. Il gol al Parma è solo una piccola parte di ciò che il piccolo macedone può mettere in mostra.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER 

Elmas, il futuro del Napoli è adesso?

Getty

All’interno de progetto Napoli del futuro, Elmas è uno dei migliori colpi, se non il migliore, del d.s. Giuntoli. Nelle due gare con Parma e Spezia è stato gettato nella mischia da Gattuso per sopperire alle assenze di Fabian Ruiz, positivo al Covid, di Lobotka, palesemente fuori condizione, e di Bakayoko, un lontano ricordo di quello di inizio stagione. Il macedone rappresenta il futuro del Napoli, ma ecco che all’improvviso si trova a rappresentare anche il presente. Fondamentale in questo percorso di crescita è l’esperienza internazionale che sta acquisendo Elmas, grazie agli impegni con la Macedonia del Nord, con cui giocherà anche l’Europeo. Altrettanto importanti, saranno i consigli di Gattuso, uno che nel ruolo di centrocampista ha praticamente vinto tutto. Una congiunzione astrale che sembra essere favorevole al calciatore. I pianeti sembrano allineati: la stellina di Elmas può finalmente brillare.

A cura di Giovanni Frezzetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy