Pellegatti: “Ibrahimovic al Milan sarebbe perfetto per tante ragioni”

Pellegatti: “Ibrahimovic al Milan sarebbe perfetto per tante ragioni”

Carlo Pellegatti ha rilasciato un’intervista incentrata soprattutto sul possibile arrivo di Zlatan Ibrahimovic in Serie A: lo svedese è conteso da Milan, Napoli e Bologna

di Salvatore Amoroso, @sonosal_amoroso

Carlo Pellegatti, noto telecronista e tifoso del Milan, ha rilasciato una lunga intervista ai mnicrofoni di williamhill.it in cui ha parlato del possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic in rossonero. Ieri c’è stato un primo incontro tra la dirigenza del Milan e Mino Raiola, in cui si sono gettate le basi di un contratto della durata di 18 mesi.

LEGGI ANCHE – MILAN-NAPOLI: ANCELOTTI TORNA AL 4-3-3

PELLEGATTI – IBRAHIMOVIC AL MILAN SAREBBE PERFETTO

Tante le ragioni e tutte valide. Compatterebbe la tifoseria rossonera, che, in un recente sondaggio, si è detta favorevole con la forte percentuale dell’86%. Il Fondo Elliott riceverebbe quei consensi raramente trovati dopo le ultime operazioni di mercato e dopo la presentazione dell’ultimo bilancio. Sul piano del gioco, l’attaccante svedese è ancora in grado di incidere sul piano delle conclusioni e degli assist. Le sue condizioni atletiche non sono paragonabili a quelle di qualche anno fa, ma mi sono messo davanti alla tv in settimana, per seguirlo e per rendermi conto del suo rendimento negli ultimi novanta minuti disputati nel campionato americano. Ibra non ha perso un contrasto anche nel gioco aereo, ha messo tre compagni davanti alla porta e ha realizzato una rete. Non male!”.

IBRAHIMOVIC, PIOLI NE GIOVEREBBE

Tornando sul tema relativo alla squadra, la sua presenza aiuterebbe e galvanizzerebbe i compagni, soprattutto quelli meno esperti e quelli appena sbarcati nel campionato italiano. Una presenza fondamentale dunque a 360°, in campo la domenica e tutti i giorni, nelle sedute di Milanello, dove il tecnico Stefano Pioli potrebbe ricevere quell’aiuto necessario, anche sul piano dell’esempio e della serietà, nel tentativo di risalire in classifica. Le novità delle ultime ore parlano di una dirigenza aperta alla possibilità di riportare Ibrahimovic in casa rossonera. Ora molto dipende dallo svedese. Sembra che stia esaminando due opzioni: il doloroso ritiro o una squadra di serie A. Entro un mese la decisione, ma la tifoseria del Milan freme. Tutto è finito dopo la cessione di Thiago Silva e proprio di Zlatan Ibrahimovic. Il ritorno alle posizioni consone al blasone e alla tradizione rossonere potrebbe ricominciare proprio con lui, con Ibra Supremacy!”.

LEGGI ANCHE – MILAN-NAPOLI: LE DESIGNAZIONI ARBITRALI UFFICIALI

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 2 settimane fa

    Lo svedese e’pronto x il ricovero a livello calcistico,
    dattene una ragione, poi capisco che avete bisogno di salvarvi,
    ma ce la farete…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy