Inter, la lista dei desideri di Conte: c’è anche Gabriel Jesus

Inter, la lista dei desideri di Conte: c’è anche Gabriel Jesus

di Mattia Fele
Inter Conte

L’Inter è molto attiva sul mercato. La parte finale di stagione non sta convincendo né i tifosi né l’allenatore stesso, che già da inizio anno non era contento dell’ampiezza della sua rosa, giudicata inesperta e corta. Il tecnico allora è in continuo contatto con Marotta, esperto direttore sportivo che ha già preso Hakimi, terzino importante proveniente dal Borussia Dortmund (di proprietà del Real Madrid). L’Inter è quindi pronta a modificare di molto la propria rosa per renderla più competitiva, come il suo allenatore richiede. In questo senso, tanti sono i calciatori che Conte vorrebbe poter allenare e che ha quindi richiesto alla società.

LEGGI QUI LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-MILAN 

 

Inter, la lista di Conte

Inter Conte
MILAN, ITALY – JULY 05: Head coach of FC Internazionale Antonio Conte reacts during the Serie A match between FC Internazionale and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on July 5, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa – Inter/Inter via Getty Images)

Ci sono allenatori che non chiedono nulla e che non si occupano di mercato, e poi c’è Antonio Conte. Secondo Sportmediaset, il tecnico ex Juve e Chelsea avrebbe fatto ben 7 nomi, funzionali al miglioramento della propria squadra. Un miglioramento che sarà anche un cambiamento drastico. Preso Hakimi, le fasce verranno completate da uno tra David Alaba e Emerson Palmieri, entrambi ottimi esterni di fascia sinistra.  A centrocampo la rivoluzione probabilmente sarà totale, con annessa la possibile partenza di Brozovic: i nomi fatti da Conte sono quelli niente poco di meno che di N’Golo Kanté, Paul Pogba, Arturo Vidal. In attacco, oltre al classico mai dimenticato Edin Dzeko troviamo la novità Gabriel Jesus. Impossibile che possano arrivare tutti, ma Marotta e Ausilio partiranno da queste indicazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy