“Emissari del Barcellona a Parigi: Neymar a un passo”

“Emissari del Barcellona a Parigi: Neymar a un passo”

di Redazione

PARIGI – Più che una telenovela, la vicenda di mercato che riguarda Neymar inizia a diventare un vero e proprio giallo. Pressati anche da Lionel Messi, che gradirebbe ritrovare al suo fianco il vecchio amico brasiliano, gli emissari del Barcellona sono arrivati a Parigi per provare a chiudere la trattativa con il Paris Saint-Germain, sostanzialmente costretto a cedere il numero 10 dopo le tante manifestazioni di malcontento da parte di Neymar. Il Barça deve battere la concorrenza del Real Madrid, a sua volta alle prese con il caso Bale: il gallese non ha la minima intenzione di essere utilizzato come merce di scambio.
La situazione
Secondo la ricostruzione del quotidiano catalano Sport, Leonardo, direttore sportivo del PSG, avrebbe ricevuto dal patron Al Khelaifi l’ordine di chiudere il più in fretta possibile la cessione di Neymar, per avere poi modo di tornare sul mercato alla ricerca di un sostituto. La delegazione del Barça, composta da Javier Bordas, Eric Abidal e André Cury, è quindi volata a Parigi alla ricerca di un accordo. I catalani non intendono spendere più di 80 milioni di euro per il cartellino di Neymar e per questo motivo sono pronti a sacrificare Philippe Coutinho. Per abbattere il prezzo complessivo, le altre contropartite plausibili sono Ivan Rakitic e il diciannovenne francese Todibo. In alternativa, il Barcellona potrebbe provare a chiudere l’affare in prestito oneroso con obbligo di riscatto per la prossima stagione. Stando al quotidiano spagnolo Marca, Lionel Messi avrebbe chiamato Neymar nel tentativo di fargli scartare l’ipotesi Real Madrid, che manderebbe su tutte le furie la piazza blaugrana. Sempre secondo Marca, la valutazione che il PSG ha fissato per Neymar è di 250 milioni di euro, cifra superiore ai 222 milioni spesi per rilevarlo.
Il Real sullo sfondo
Nelle ultime, turbolente giornate, il Real Madrid sembrava in grado di superare l’offerta del Barcellona. Il primo obiettivo del PSG, Luka Modric, ha però detto no all’ipotesi di una cessione al PSG, complicando da subito la trattativa. Una volta scartato il nome di Modric, Florentino Perez e il suo staff avevano puntato sull’inserimento di Keylor Navas, James Rodriguez e, soprattutto, di Gareth Bale. Nulla in contrario da parte dei primi due, con James già da tempo rassegnato all’idea di lasciare il Real Madrid, mentre Bale si è opposto in ogni modo a questa ipotesi. Il gallese non vuole lasciare Madrid e non ci sono club che sembrano in grado di convincerlo: secondo Sport, avrebbe addirittura minacciato di denunciare il Real Madrid per il trattamento a lui riservato, definito dal suo entourage inadeguato. Si attendono ulteriori sviluppi nelle prossime ore, ma Neymar è già il giallo dell’estate.
Barça vs Real: è duello per Neymar

Cds

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy