Rinnovo Gattuso, De Laurentiis rinuncia alle clausole: è contento del progetto avviato con Rino

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Gattuso De laurentis

L’edizione odierna de Il Mattino si sofferma sul rinnovo di Rino Gattuso. Sta per arrivare il momento per sedersi e annunciare una intesa raggiunta da tempo. Non peserà certo il verdetto della Supercoppa ma Gattuso e De Laurentiis stanno per firmare il rinnovo fino al 2023. Tutto fatto dopo la rinuncia del patron azzurro a inserire le clausole rescissorie. Serve un ultimo summit che può anche durare cinque minuti perché il tecnico si allinei alle esigenze del club di cui condivide già i programmi e gli obiettivi e anche i modi per raggiungerli.

CLICCA QUI PER LE ULTIME SULLE CONDIZIONI DI OSIMHEN

Rinnovo Gattuso, De Laurentiis è contento del progetto avviato con Rino

Rinnovo Gattuso
Aurelio De Laurentiis e Gennaro Gattuso (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Non lo spaventa l’idea di un ridimensionamento del monte-ingaggi, conosce la crisi del Paese e vuole solo che la linea societaria, per il bene di tutti. Non si sentisse amato dai tifosi del Napoli, neppure si sarebbe seduto a trattare il rinnovo. Non ci avrebbe pensato un attimo a dire basta. Tanto, di estimatori ne ha moltissimi. In Italia e all’estero. E invece ha deciso di restare e De Laurentiis, al netto di qualche scatto di ira dopo qualche sconfitta degno di un tifoso, è contento del progetto avviato con lui nel dicembre del 2019. Il fatto che il patron stimi il lavoro anche di altri tecnici emergenti come Juric e Italiano oltre a De Zerbi, non significa che rinuncerà a Gattuso. Non ci pensa affatto. Questione di giorni e ci sarà la fumata bianca.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy