Marchetti: “Milik? Qualcosa si muove. Ci sono novità su Tierney, Demme, Malcuit e Lobotka”

di Giovanni Montuori
Marchetti sul mercato

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Marte Sport Live”, è intervenuto Luca Marchetti, giornalista ed esperto di mercato che ha affrontato la vicenda Milik:

“Si muove qualcosa ma non abbastanza. Nessuno si avvicina ai 15 milioni che vuole il Napoli. Il Marsiglia ha fatto un piccolo rilancio ma non basta. Pure se arrivasse alla cifra, bisognerebbe vedere se Milik vuole andare al Marsiglia. La situazione è talmente andata avanti nei rapporti e si è talmente logorata che diventa più una questione di principio che di prezzo. Le leggi del mercato avrebbero indotto a una cessione nella scorsa sessione di mercato. Milik coinvolto in uno scambio? Bisogna trovare l’altro giocatore e vedere se il polacco vuole andare in una squadra”.

CLICCA QUI PER LE ULTIME NEWS IN CASA NAPOLI

Il punto delle trattative

Foto SSCN

Marchetti ha poi fatto il punto sulle altre trattative in casa Napoli:

“Tierney? L’interesse c’è ma ripetiamo ciò che diciamo sempre: bisogna capire chi c’è adesso in rosa che fine fa. Demme piace alla Fiorentina? Anche a me piacciono tante cose che non posso prendere. Malcuit al Parma? Ipotesi molto concreta. Ounas? Lascia Cagliari, potrebbe andare anche lui al Parma. Emerson Palmieri se va via Malcuit? Credo che serva lo spazio a sinistra però non lo escludo a priori, potrebbe essere un’opportunità di mercato da cogliere negli ultimi giorni. Giuntoli mente quando dice che Lobotka non è sul mercato? Mente come tutti i DS: sicuramente è più sul mercato di Demme. Llorente? Il Napoli penso lo voglia tenere perché numericamente ne ha bisogno. Gomez? Da quello che sappiamo l’Atalanta non vorrebbe cederlo alle big italiane, a qualsiasi cifra. Io però nel contesto del Napoli non ce lo vedo”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

Infine, Marchetti ha parlato di Gattuso e del suo modo di giocare:

“In caso di 5° o 6° posto Gattuso via? Dipende da molte cose, tendenzialmente direi di no. Fino a un mese fa davamo per scontato il rinnovo del contratto, la firma però ancora non c’è. Forse è una sorta di pausa di riflessione come quella per Mertens. Moduli? Il Napoli può utilizzare diversi sistemi di gioco e questa è una cosa in più. Il discorso è che non improvvisi un sistema di gioco da una settimana all’altra, non dev’essere l’ultima risorsa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy