Everton-Napoli, il pres. del Grêmio: “Nessuna offerta, solo contatti con gli agenti. Situazione ferma da un mese”

di Sabrina Uccello
Everton Gremio

Romildo Bolzan Jr, presidente del Grêmio, è intervenuto a Rádio Gaúcha nel corso della trasmissione Show dos Esportes e ha parlato nuovamente del futuro di Everton. Il calciatore è chiaramente nei radar del Napoli e il club brasiliano è proprietario soltanto del 50% del cartellino dell’attaccante. Il resto, infatti, è ripartito in questo modo: il 30% appartiene all’imprenditore Gilmar Velez, il 10% all’investitore e tifoso del Grêmio, Celso Rigo e l’altro 10% al Fortaleza. Tutte le parti saranno eventualmente chiamate in causa per gestire l’affare di calciomercato.

Spiega così Romildo Bolzan Jr.: “In generale, un club europeo acquista il 100%. Dobbiamo affrontare l’affare al 100% e quindi negoziare ogni parte. Questo non significa che il Grêmio avrà più 50%. Esistono altre possibilità per fare affari con i partner. In genere è stato così. Questi sono valori giusti, ma che possono essere negoziati”.

La vendita di Everton secondo Romildo Bolzan Jr.

Everton Gremio
(Photo by Lucas Uebel/Getty Images)

Il presidente spiega che per tutte le parti coinvolte potrebbe essere giunto il momento di negoziare la vendita di Everton, considerato il valore raggiunto del cartellino del calciatore: “È un valore vicino alle aspettative che avevamo in altre finestre di mercato. Arriva un momento in cui è buono per tutti. Chi non vuole che Everton resti? Ma lo scenario è cambiato per tutti. Il Grêmio potrebbe avere la necessità di cedere. Napoli? Non abbiamo ricevuto nessuna proposta. Questa conversazione è avvenuta tra gli agenti del giocatore e il Napoli più di un mese fa. Da lì, non ci sono stati progressi e non c’è stata un’offerta.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy