Vecino-Napoli, offerto prestito secco e pagamento dell’ingaggio al 70%: la reazione dell’Inter

Secondo Tuttosport il Napoli insiste su Matias Vecino, offerto dal suo agente Alessandro Lucci

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Vecino Napoli

L’edizione odierna di Tuttosport si sofferma sul calciomercato del Napoli, in particolare su una possibile operazione last minute e low cost. Secondo il quotidiano il club azzurro insiste su Matias Vecino, offerto dal suo agente Alessandro Lucci, per dare al suo assistito una opportunità che all’Inter non potrà avere.

Vecino-Napoli, offerto prestito secco e pagamento dell’ingaggio al 70%

Vecino
Matias Vecino (Photo by Claudio Villa – Inter/Inter via Getty Images)

L’offerta del Napoli è chiara. Prestito senza obbligo di riscatto a 10 milioni di euro e pagamento dello stipendio al 70 per cento, perchè Vecino non potrà essere disponibile prima di novembre, a causa di un intervento al menisco che lo tormenta da metà giugno. Ma ora sta bene ed il club nerazzurro vorrebbe tenere duro, con la proposta di prestito con obbligo di riscatto a 12 milioni.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

Marchetti sulla trattativa per il centrocampista uruguaiano

Il giornalista Luca Marchetti, esperto di mercato per Sky Sport, ha fatto il punto della situazione proprio sulla trattativa del Napoli per Vecino. Al momento si registra una distanza economica con l’Inter“C’è un interesse molto forte da parte del Napoli per Vecino ma c’è ancora distanza con l’Inter per quanto riguarda la valutazione del riscatto: i nerazzurri chiedono 18 milioni mentre il Napoli è fermo intorno ai dieci”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy