Rinnovo Gattuso, intesa fino al 2023: ma il tecnico vuole un altro incontro con De Laurentiis. I motivi

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
gattuso

Ora non è più una questione di diritti di immagine o di clausole rescissorie. Tutto è compiuto, l’intesa è praticamente raggiunta e Aurelio De Laurentiis e Rino Gattuso si sono andati incontro in ogni aspetto del laborioso accordo. Ma prima di mettere la firma al contratto che lo legherà al club azzurro fino al giugno 2023, il tecnico ha bisogno di un altro incontro. Lo riporta l’edizione odierna de Il Mattino.

CLICCA QUI PER LE ULTIME SULLA VICENDA MILIK

Rinnovo Gattuso, incontro con De Laurentiis per fissare due obiettivi

Gennaro Gattuso (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Un altro mini-vertice con il presidente e il direttore sportivo Cristiano Giuntoli in cui capire quale è il progetto-Napoli del futuro dopo l’impatto devastante della pandemia nei conti del club azzurro e del calcio mondiale. Ecco, sembra una questione di poco conto e probabilmente lo è: ma l’ultimo step è fondamentale per avere la fumata bianca attesa da Natale. Senza questo ritmo forsennato il summit decisivo già ci sarebbe stato. Gattuso e De Laurentiis si sono visti alla vigilia di Natale ma non hanno affrontato la questione. Né Gattuso, né De Laurentiis ha comunque fretta. Il Napoli ha chiuso il bilancio 2020 con una perdita di 19 milioni di euro. E lo scenario è cupo. C’è tutto il tempo per arrivare alla firma che può anche arrivare anche alla fine del campionato pure se la sensazione è che il sì è alle porte. La stretta di mano del 30 ottobre a Castel Volturno ha suggellato la volontà di De Laurentiis e Gattuso di andare avanti nel matrimonio, le bozze di contratto hanno confermato la volontà di continuare l’unione.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy