Bernardeschi al Napoli non si farà: ingaggio e diritti d’immagine sbarrano la strada

Bernardeschi al Napoli non si farà: ingaggio e diritti d’immagine sbarrano la strada

di Redazione
Bernardeschi Napoli

Bernardeschi | Le parole del Ds Cristiano Giuntoli prima di Genoa-Napoli hanno ribadito che Arek Milik andrà via al termine della stagione. La Juventus è interessata, ma non è l’unico club. Si è detto a lungo dell’interesse bianconero e della proposta del club di Agnelli di inserire contropartite tecniche per abbassare le pretese economiche dei partenopei. Federico Bernardeschi sembrava il profilo giusto: un esterno che piace a Gattuso e che ha bisogno di un rilancio dopo stagioni mai vissute al pieno delle sue possibilità. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola si sofferma sul suo futuro, ma chiarisce che non sarà un calciatore del Napoli. Ingaggio e diritti d’immagine frenano ogni possibile trattativa sul nascere.

Gazzetta – Bernardeschi al Napoli non si farà: i motivi

NAPLES, ITALY – JANUARY 26: Federico Bernardeschi of Juventus competes for the ball with Lorenzo Insigne of SSC Napoli during the Serie A match between SSC Napoli and Juventus at Stadio San Paolo on January 26, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

“Pochi giocatori come Federico Bernardeschi hanno un futuro aperto a diverse opzioni. L’ipotesi di cui più si parla è il Napoli, in un’operazione che coinvolga Milik, obiettivo bianconero. Improbabile però che sia Bernardeschi la contropartita giusta. Federico guadagna 4 milioni a stagione, ingaggio oltre gli standard del Napoli, e vede il suo futuro alla Juve o in Premier”.

Alla questione ingaggio, si aggiunge poi quella sempre delicata dei diritti d’immagine. La Gazzetta scrive ancora:

“Bernardeschi a maggio ha chiuso un contratto con Roc Nation, l’agenzia fondata dal rapper Jay-Z. Al momento è complesso immaginare che possa cedere quei diritti al Napoli – realisticamente, è probabile che nel contratto con Roc Nation ci sia una forte penale – ma del numero 33 torneremo a sentir parlare. Pochi giocatori come Federico Bernardeschi sono stati al centro di voci, dal Milan al Napoli passando per Barcellona. Prima o poi, tra un anno, tre o cinque, una di quelle voci diventerà realtà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy