Milik: “Goal con dedica, grazie di tutto. Ti amo papà” | FOTO

Hellas Verona-Napoli nel segno di Arek Milik. Dopo la doppietta realizzata all’andata (guarda qui il video), l’attaccante polacco sblocca anche il match di ritorno allo stadio Bentegodi. Un colpo di testa che batte il portiere avversario per il momentaneo 0-1 e corsa verso la telecamera per una dedica speciale. Il mistero dietro quella lettera disegnata con le dita è stato svelato proprio dal calciatore con un messaggio su Instagram a fine partita:

“Goal con dedica. Grazie di tutto. Ti amo papà. Forza Napoli”.

Verona-Napoli, Milik dedica il goal al papà

VERONA, ITALY – JUNE 23: Arkadiusz Milik of SSC Napoli celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Hellas Verona and SSC Napoli at Stadio Marcantonio Bentegodi on June 23, 2020 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Il club partenopeo ha raccontato la vittoria scrivendo così sul proprio sito ufficiale: “Verona – Il Napoli riprende da dove aveva lasciato e riattacca il filo del campionato con il quarto successo consecutivo. Gli azzurri, oggi vestiti di verde con la maglia celebrativa per Dries Mertens “Top Scorer”, battono il Verona con lo stesso risultato dell’andata. Al San Paolo in autunno finì 2-0 con doppietta di Milik, al “Bentegodi” nel secondo giorno d’estate finisce ancora 2-0 sempre con Milik che apre la strada segnando la terza rete stagionale all’Hellas. E’ il decimo gol in campionato per Arek che sale in cielo per colpire di testa e firmare la sua doppia cifra personale. E nel finale c’è il ritorno di Lozano, che segna appena entrato la rete della sicurezza di testa su angolo di Ghoulam. Un lieto rientro per Faouzi. Il Chucky aveva segnato l’ultima volta in campionato giusto 7 mesi fa, il 23 novembre a San Siro col Milan: anche in quel caso con un colpo di testa. Dopo il trionfo in Coppa Italia il Napoli prosegue il suo cammino spedito. L’estate azzurra è appena ricominciata…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy