UFFICIALE – Verona in isolamento, domenica aveva giocato contro la Sampdoria: la nota

Il Verona, attraverso il proprio sito ufficiale, ha reso nota la sospensione di ogni attività agonistica. Il club, infatti, nella giornata di domenica aveva affrontato la Sampdoria. In giornata, però, Manolo Gabbiadini è risultato positivo al test del Coronavirus. Si tratta del secondo calciatore di una squadra di Serie A, in Italia, ad aver contratto il virus. Questo il comunicato.

“Hellas Verona FC rende noto che, a seguito del comunicato di U.C. Sampdoria riguardo alla positività del calciatore Manolo Gabbiadini al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica programmata sino a nuova comunicazione.

Il Club gialloblù si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie”.

VERONA IN QUARANTENA PER IL CORONAVIRUS

Verona

La società, dopo aver appreso la notizia riguardante Manolo Gabbiadini, ha deciso di agire per preservare la salute dei suoi dipendenti. Si tratta del secondo caso in Italia. Ieri sera, infatti, la Juventus ha comunicato che Daniele Rugani ha contratto il Coronavirus. In isolamento, quindi, tutto il club bianconero, ma anche l’Inter. Non mancano, inoltre, situazioni simili all’estero. Tre calciatori del Leicester sono risultati positivi al test. Pericolo sfiorato per Mbappé che, nei giorni scorsi, ha dovuto sottoporsi al tampone: esito negativo. In questi giorni l’Europa, oltre a provare a contenere la diffusione della pandemia (dichiarata tale dall’OMS, ndr.) deve fare la conta degli infetti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy