FIGC, l’ex Valentini: “Spadafora si comporta così per punire il calcio”

Antonello Valentini, ex dirigente della FIGC, ha commentato ai microfoni di Tmw Radio il caso del like di Spadafora. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Sono stupito anche del suo like al post su Twitter. Non può essere il ministro che va contro il calcio. Tradisce un’animosità viscerale e un atteggiamento punitivo nei confronti del mondo del calcio. E questo non va bene. Il calcio ha bisogno di un trattamento diverso da parte di un ministro dello Sport”.

Valentini: “Spadafora ha un atteggiamento punitivo nei confronti del calcio”

COPENHAGEN, DENMARK – OCTOBER 11: Director General FIGC Antonello Valentini inspects the pitch ahead FIFA 2014 World Cup Qualifier group B against Denmark at Parken Stadium on October 11, 2013 in Copenhagen, Denmark. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)


“C’è totale incompetenza. Ci si deve affidare a dei consiglieri che conoscono la materia e che non remano contro il mondo del calcio. Mentre l’Inghilterra, la Spagna, la Germania, la Polonia e altri Stati hanno stabilito un protocollo severo per ripartire, con l’isolamento di un giocatore infetto, noi invece stiamo ancora a mettere i bastoni tra le ruote alla ripresa della Serie A. Come la moda, il turismo, la ristorazione, anche il calcio è un settore produttivo che deve provare a ripartire”
.

Il calcio finanzia gli altri sport

“Il calcio versa oltre un miliardo di tasse, che servono anche a far funzionare il movimento di base e tutti gli altri sport che il Coni gestisce. Abbiamo cinque squadre nelle Coppe europee. Se si va avanti così, rischiano di non partecipare. E la Uefa ci tiene sotto osservazione. Lo spettacolo che stiamo mostrando in queste settimane non è dei più edificanti”.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy