Serie A, la UEFA cambia la deadline: decisione da comunicare entro il 17 giugno. I dettagli

Dalla UEFA giungono nuove date rispetto ai termini di presentazione dei piani per la ripartenza. Stando a quanto riferisce SportMediaset, infatti, non è più valida la scadenza del 25 maggio. Le federazioni dovranno comunicare i format scelti per concludere la stagione attualmente sospesa entro il 17 giugno. Una data che favorisce la Serie A, la cui ripartenza non è stata ancora definita e ci sono molti dubbi ancora a riguardo.

Nei giorni scorsi la Uefa in una nota aveva spiegato di comprendere “che i piani dettagliati potrebbero non essere completamente disponibili” per il 25 maggio “a causa di una serie di vincoli esterni”. Comunque, proseguiva la nota, “la Uefa si aspetterebbe ciò nonostante di ricevere almeno alcune indicazioni sulla potenziale via da seguire prevista dalle federazioni nazionali e dalle leghe entro tale data.

Il chiarimento della UEFA sulle date

Uefa, la decisione sulla Champions League
Uefa

A chiarirlo è stato anche Aleksander Ceferin, presidente della UEFA, in una lettera pubblicata da Le Parisien“Le date del 20 luglio e del 3 agosto (dal 1° al 15° posto) sono state menzionate nelle presentazioni fatte durante gli incontri con segretari e presidenti delle 55 associazioni affiliate alla UEFA il 21 aprile e nelle riunioni tra gruppi di lavoro. Tuttavia, durante queste riunioni, abbiamo sempre menzionato che queste date sono solo raccomandazioni, formulate provvisoriamente e non ufficiali.”

 CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy