UEFA, Ceferin: “Ricominciamo entro giugno o la stagione sarà persa. Possibilità di giocare campionati e coppe nello stesso giorno”

Aleksander Ceferin, presidente della UEFA, ai microfoni de La Repubblica ha rilasciato un’intervista nel corso della quale ha analizzato la complicata situazione economica e organizzativa che sta attraversando il calcio, e le possibili soluzioni: “Nessuno sa quando la pandemia finirà. Abbiamo il piano A, B o C: siamo in contatto con le leghe, con i club, c’è un gruppo di lavoro. Dobbiamo aspettare, come ogni altro settore.

Uefa, Ceferin
Uefa, Ceferin

Se i club iniziano a giocare, anche noi possiamo finire le coppe. Si possono sfruttare le stesse date. Esempio: martedì Milan-Inter e anche, che so, Barcellona-Juventus. Lo stesso giorno: è una situazione speciale e unica”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA PROPOSTA DELLA FIGC AL GOVERNO

Ceferin sulla ripesa delle attività e le possibili date

Ricominciare a metà maggio, a giugno o anche alla fine di giugno. Poi, se non ci riusciamo, probabilmente la stagione è persa. C’è anche la proposta di finire questa stagione all’inizio della prossima, che comincerebbe un po’ più tardi. Vedremo  la migliore soluzione per leghe e club.”

I contratti del calciatori e gli stipendi

“I contratti sono tra giocatori e club, conclude il numero uno della UEFA – ma di questa crisi tutti subiremo le conseguenze. Non c’è spazio per gli egoismi: vedremo quanta solidarietà c’è. Molti calciatori sono d’accordo.”

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy