Torino, Cairo smentisce: “Sirigu? È nostro e ce lo teniamo stretto”

Salvatore Sirigu non si tocca, parola di Urbano Cairo. Il portiere, accostato al Napoli in questi ultimi giorni di mercato. Il presidente del club granata, però, ha assicurato che resterà in conferenza stampa. Queste le sue parole.

Le parole di Cairo su Sirigu

Cairo su Sirigu

“Non è vero che dobbiamo prendere sei giocatori. Leggo per esempio del portiere, ma noi abbiamo Sirigu e ce lo teniamo stretto. In attacco poi abbiamo Belotti, Zaza e Iago e un attaccante non ci serve”. 

Le ultime su Sirigu

Il portiere granata Salvatore Sirigu ha confermato la propria volontà al Torino di essere ceduto. In vista dell’Europeo 2021, l’estremo difensore cerca una formazione con maggiore prestigio e che gli possa dare una maggiore visibilità grazie ai risultati ottenuti. A lungo la squadra di Cairo ha rischiato la retrocessione quest’anno, certamente non per demeriti del portiere. L’edizione odierna de Il Messaggero riferisce poi che al momento la Roma è una delle ipotesi più concrete per un trasferimento. Probabilmente l’unica.

Nel caso la Roma ceda Pau Lopez, allora De Sanctis e Fienga punterebbero subito l’ex portiere di Palermo e PSG. La valutazione del suo cartellino si aggira intorno agli 8 milioni di euro.

Da scartare, invece, l’ipotesi Napoli: il club azzurro non ha intenzione di effettuare lo scambio con Alex Meret. Il presidente De Laurentiis ha intenzione di blindare il giovane, soprattutto non lo darà via a titolo definitivo, convinto che possa essere il futuro sia del club partenopeo che della Nazionale italiana. E proprio Meret sarà un rivale di Sirigu per le convocazioni del CT Mancini nella prossima estate, quando si sceglieranno i tre portieri dell’Italia da chiamare a giocarsi l’Europeo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy