The Times: “Liverpool-Atletico ha causato 41 decessi per Coronavirus”

Una delle ultime partita giocate in Europa, lasciando da parte la Bundesliga che ha appena ripreso, è stata Liverpool-Atletico dell’11 marzo 2020. Una gara di Champions League davvero bellissima, supplementari, rimonta emozionante degli spagnoli e passaggio ai quarti di finale con la doppietta del giovane Marcos Llorente. Ma, in questa partita, c’era qualcosa che davvero non andava: lo stadio di Liverpool, l’Anfield, era completamente pieno. In Spagna la situazione ad inizio marzo era già molto critica, mentre in Inghilterra il primo ministro Boris Johnson tentennava ancora sulle misure di sicurezza. Il giornale britannico The Times stamane ha pubblicato delle informazioni abbastanza scioccanti.

L’ANNUNCIO SHOCK DEL TIMES

Klopp

Quest’oggi, il giornale inglese The Times, ha pubblicato una notizia abbastanza scioccante: secondo i dettagli forniti da Edge Health, gruppo che analizza i dati dell’NHS (servizio sanitario nazionale), quella gara ha portato alla morte di almeno 41 persone in un periodo compreso fra i 25 ed i 35 giorni successivi. Una notizia non ancora commentata dal Liverpool, come spiega il quotidiano britannico Daily Mail.

Quell’11 marzo erano presenti 52mila persone all’Anfield di Liverpool, 3000 dei quali provenienti da Madrid, al centro dell’epidemia in Spagna. La scelta di giocare quella partita fa ancora discutere. Episodio analogo quello di AtalantaValencia: non ci sono dati sulla possibile influenza che ha avuto quella partita sulla diffusione della pandemia in Lombardia e nei focolai della provincia di Bergamo. Ma, sicuramente, vedendo un San Siro pieno, sembrerebbe abbastanza ovvia l’incisività sulla pandemia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy