Barcellona, Setién chiarisce: “Rapporto straordinario coi calciatori, la fiducia va guadagnata”

Il rapporto di Quique Setién con lo spogliatoio che compone il Barcellona sembra non essere idillico. Tra problemi con la dirigenza e il cambio alla guida tecnica, la stagione a livello mentale non è troppo serena. Tuttavia, l’allenatore ha voluto chiarire il suo punto di vista, rispondendo a El Periódico sui rumors che circolano.

Di seguito le sue considerazioni: “L’ho appena letto, non lo sapevo. Dicono questo? Io vado in allenamento tutti i giorni, aiuto i calciatori nello spogliatoio e il clima è straordinario. É vero che ci sono cose che a qualcuno piacerebbe fare in un altro modo, o comunque ognuno vede il calcio a modo suo. Il rapporto che ho con la squadra non mi preoccupa assolutamente. 

Setien, le parole su Gattuso
(Photo by Alex Caparros/Getty Images)

Inoltre, sono molto contento del comportamento dei calciatori e della loro passione. Mi mostrano la voglia di far bene le cose che facciamo. Si dicono tante cose e infatti ai miei amici ripeto: “Non mi dite nulla, non mandatemi nulla…”. Vivo isolato”.

Setién sullo spogliatoio del Barcellona

Il tecnico prosegue: “I calciatori, quando hanno avuto una grande carriera come accade per la maggior parte di quelli del Barça, in molti pensano che le abitudini che hanno siano le migliori e siano quelle che gli hanno permesso di vincere. Quando arriva qualcuno nuovo o cerca di cambiare le cose, le persone sono un po’ reticenti e dicono: “Aspetto, voglio vedere che mi vende questo con le idee che ha…”. Col tempo ne esci vincente. Poco a poco ci stiano guadagnando la fiducia e il diritto affinché le nostre idee prevalgano.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy