Castel di Sangro, il sindaco: “Ieri riunione col Napoli, vi spiego di cosa abbiamo discusso”

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha rilasciato un’intervista il sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, sede del ritiro degli azzurri di quest’anno. Di seguito le sue dichiarazioni.

Ritiro Napoli, le parole del sindaco di Castel di Sangro

ritiro Napoli Castel di Sangro

“Novità per il ritiro del Napoli e per i tifosi azzurri? Ieri c’è stata una riunione con lo staff della società, ci siamo dedicati a tanti aspetti: logistici, sportivi e ricettivi. Abbiamo parlato anche della dislocazione della stampa nonché della parte commerciale, tra stand e altre cose che verranno allestite. Abbiamo parcheggi a sufficienza, ma chissà quale sarà la portata del flusso dei tifosi: non abbiamo riscontrato difficoltà oppure ostacoli. Amichevoli con Castel di Sangro e Teramo? Oltre questo non possiamo andare, ma sono convinto che De Laurentiis voglia organizzare un evento internazionale: lo aveva dichiarato e credo ne abbia voglia per dare una certa visibilità.

Bisognerà fare sempre i conti con il Coronavirus, ma qualcosa accadrà. Accoglienza e misure di sicurezza per i tifosi del Napoli? Sulla sicurezza c’è elaborazione continua di un piano che verrà messo a punto con la partecipazione e la disponibilità della prefettura, con le forze dell’ordine organizzate dal questore. Il ritiro si dovrà svolgere nel migliore dei modi, e ciò ci imporrà delle regole da seguire in modo da essere orgogliosi di ospitare il Napoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy