Castel Volturno, calciatori contrari al ritiro nell’hotel: la situazione

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport riferisce che i calciatori del Napoli sono contrari all’ipotesi ritiro.

“I giocatori sarebbero contrariati dall’ipotesi di dover trascorrere i 15 giorni di ritiro nell’hotel adiacente il centro sportivo, dove abitualmente trascorrono la vigilia delle partite e dove sarebbero costretti a vivere la quarantena nel caso si dovesse verificare una positività al Covid 19”

ALLENAMENTI NAPOLI, AZZURRI CONTRARI AL RITIRO

Ritiro Napoli

Gli azzurri, quindi, sarebbero contrari ad una eventuale permanenza nel centro di Castel Volturno per 15 giorni. Si attende di conoscere, inoltre, l’evolversi della querelle sulla ripresa della Serie A. Il Ministro Spadafora, infatti, chiede ancora del tempo per verificare l’evoluzione della curva epidemiologicaLa FIGC, intanto, ha approvato il protocollo secondo le modifiche vincolanti del Cts.

Di seguito il programma svolto dai calciatori del Napoli, divisi in gruppi, nel quarto giorno di allenamento nel centro sportivo. Il report della società.

“Quarto giorno di allenamento individuale facoltativo, nel rispetto delle norme previste, per il Napoli al Training Center. Divisi in 3 gruppi, gli azzurri hanno svolto un lavoro diviso in tre fasi: seduta aerobica, atletica e tecnica. Chiusura con esercizi di scarico. Le sedute si sono svolte, in maniera alternata, sui 3 campi del Centro Tecnico. Su ogni campo hanno lavorato i giocatori divisi singolarmente in zone personali delimitate“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy