Remdesivir, gli USA approvano l’uso del farmaco anti-ebola contro il Covid-19

Gli Stati Uniti danno il via libero all’utilizzo del farmaco Remdesivir per combattere il coronavirus. L’ha annunciato ieri il presidente Donald Trump in un colloquio avuto coi giornalisti locali. Si ritiene infatti che si tratti di un ottimo antivirale per curare i ricoverati per covid-19.

A confermarlo è stata la Food and Drug adminstration, l’organismo di controllo sui farmaci americana. Si tratta chiaramente di una procedura d’emergenza, considerato il numero di morti e contagiati, che negli USA continua a salire di giorno in giorno. Nelle ultime 24 ore, infatti, si sono registrati 1883 deceduti. In totale invece sono 64700 vittime dall’inizio dell’emergenza mentre i casi confermati arrivano a 1.103.781.

I benefici del Remdesivir sui malati di covid-19

remdesivir

La conclusione dell’utilità del farmaco è giunta dopo uno studio su 1063 pazienti in diverse parti del mondo. Gli approfondimenti hanno rilevato che il Remdesivir aiuta a riprendersi più facilmente: circa 11 giorni sono sufficienti per guarire, rispetto ai 15 necessari quando si assume il placebo. Inoltre, i pazienti sottoposti all’utilizzo di questo medicinale hanno un tasso di mortalità inferiore: l’8% contro il 12% del gruppo curato col placebo.

Le caratteristiche del farmaco

Nello specifico il Remdesivir è un farmaco relativamente recente. Si tratta di un antivirale usato in precedenza per le epidemie da ebola in Africa occidentale tra il 2013 e il 2016. Inoltre, è stato sperimentato anche per la risoluzione di alcuni casi di SARS e MERS, quindi in occasione di crisi respiratorie, che colpiscono anche i malati da coronavirus. In quest’ultimo caso, pare che i risultati siano stati decisamente più soddisfacenti e da qui la decisione del suo utilizzo.

Daniel O’Day, amministratore delegato di Gilead Sciences, l’azienda produttrice del Remdesivir, ha dichiarato che l’impresa donerà 1,1 milioni di fiale agli ospedali. La somministrazione avverrà per via endovenosa una volta al giorno per dieci giorni.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy