La Repubblica – La quarantena di Gattuso a Napoli: tre iniziative speciali del tecnico contro il coronavirus

In attesa di capire cosa accadrà e quando e come riprenderanno le competizioni, Rino Gattuso è impegnato in una battaglia più importante. Il tecnico del Napoli sta facendo il possibile per aiutare chi in questo momento è al centro della lotta contro il coronavirus.

Gattuso ambulanza Corgliano
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L’allenatore è rimasto in città in quarantena, insieme a sua moglie, i figli e i due cani, nella casa che ha a Posillipo. Come racconta La Repubblica, tre sono le principali iniziative nelle quali è coinvolto Gattuso. In primo luogo, com’è noto, ha contattato Stasi, sindaco di Corigliano, suo paese di origine, ed è intervenuto economicamente. Il tecnico, infatti, ha provveduto all’acquisto di un’ambulanza, per venire incontro alle necessità sanitarie della cittadina calabrese.

Inoltre, Gattuso ha risposto presente alla bellissima iniziativa messa su da Alessandro Del Piero e che coinvolge i campioni del mondo del 2006: una raccolta fondi per la Croce Rossa italiana. Infine, attraverso la sua scuola calcio, ASD Forza Ragazzi, l’allenatore sta partecipando a diverse attività benefiche.

Gattuso attende il rientro in campo

D’altronde, la situazione del campionato al momento è piuttosto compromessa. Probabilmente non si rientrerà a Castel Volturno prima di un mese, ragion per cui la squadra sta continuando a svolgere tabelle personalizzate a casa.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy