Premier League, unanimità per gli allenamenti collettivi: tuttavia c’è “però”

La Premier League fa un piccolo ma grande passo: oggi sono stati approvati all’unanimità gli allenamenti collettivi per le squadre inglesi.

Premier League, sì agli allenamenti collettivi

Premier League, sì al prolungamento dei contratti
Premier League (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

La Premier League inizia a muovere i primi passi per ritornare in campo. Prima di iniziare il Campionato, è necessario però iniziare gli allenamenti. Oggi infatti c’è stata l’Assemblea in cui i 20 club hanno votato all’unanimità gli allenamenti collettivi.

Questi riprenderanno già da domani ma saranno possibili soltanto in piccoli gruppi. Inoltre in queste sessioni sarà rispettato il distanziamento sociale. Saranno infatti allenamenti di gruppo ma non è previsto il contatto fisico. Ciò per rispettare la prima fase del protocollo. Un protocollo – come è necessario – estremamente rigido e severo. Affinché si possa ritornare gradualmente alla normalità, senza accelerare le tempistiche e rischiare un eventuale altro tracollo.

Il comunicato

Un estratto del comunicato ufficiale:

La prima fase del protocollo ‘Return to Training’ consente alle squadre di allenarsi mantenendo le distanze sociali. I contatti non sono ancora consentiti. Questa prima fase è stata concordata con giocatori, dirigenti, medici dei club della Premier League, esperti indipendenti e Governo. Protocolli medici rigorosi e di altissimo livello assicureranno che tutti tornino ad allenarsi nella massima sicurezza possibile

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy