Prandelli: “Spero per Napoli e Juventus avanti in Champions League, magari in finale”

Cesare Prandelli, allenatore dalla lunga esperienza in Serie A ed ex commissario tecnico della Nazionale italiana, fa il punto di questo campionato ai microfoni di Radio Sportiva. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Avevamo molta difficoltà a visualizzare una ripresa della Serie A. Lo sport senza persone è senza anima, è stato difficile accettarlo ma il calcio è talmente miracoloso che alla ripresa i tifosi non hanno pensato ai problemi. Questa ripresa ha falsato molte situazioni di gioco. Sarri? Scandaloso che sia arrivato in A tardissimo, lo scudetto è un coronamento alla carriera. L’allenatore bianconero ha vinto comprendendo la situazione, senza esasperare il concetto di gioco e andando sul concreto”.

Prandelli: “Napoli e Juventus, magari sarà la finale di Champions League”

ROME, ITALY – JUNE 17: Paulo Dybala of Juventus battles for possession with Kalidou Koulibaly of SSC Napoli during the Coppa Italia Final match between Juventus and SSC Napoli at Olimpico Stadium on June 17, 2020 in Rome, Italy. (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Mi auguro che Juventus e Napoli possano passare, magari ritrovandosi in finale, ma l’Atalanta ha qualcosa in più rispetto agli altri. Come squadra ha una grande spregiudicatezza e penso potrà fare una grande Champions League. L’Atalanta è squadra sfacciata, è un esempio per tutto il calcio in quanto a lavoro, programmazione con idee e persone competenti. Spero che possa arrivare in finale di Champions per tanti motivi.

Prossima Serie A? Per spettacolarità mi auguro che ci siano più squadre che possano dar fastidio alla Juve. Ci sono 5-6 squadre, potrebbe essere un campionato molto interessante. Iachini in viola lo confermerei al 100% perché ha dimostrato competenza e la Fiorentina in certi momenti ha fatto vedere di saper giocare a calcio. Il mio futuro? Mi auguro di essere richiamato da un presidente che abbia voglia di programmare ed avere un progetto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy