Passato, Presente e Futuro – Politano deluso da Inter e Roma: il Napoli è la sua chance

La rubrica, a cura di CalcioNapoli1926.it, Passato, Presente e Futuro si occupa di analizzare il percorso di tutti i calciatori del Napoli. Da dove arrivano fino al loro possibile futuro senza dimenticare il momento che stanno vivendo. Il protagonista di questa prima giornata è l’attaccante Matteo Politano.

Passato

Politano Napoli

Matteo Politano realizza il sogno di sempre ovvero esordire in Serie A proprio in un match vinto contro il Napoli. In quella stagione, però indossava la maglia del Sassuolo. Una squadra che rappresenta il suo vero e proprio trampolino di lancio. La squadra che permette all’attaccante di farsi notare. Le tre stagioni, vissute con la maglia dei neroverdi, attirano l’attenzione di diverse squadre. Tra queste c’è anche l’Inter che se lo aggiudica, nel 2018, con obbligo di riscatto. L’attaccante non delude le aspettative e, sotto lo sguardo attento di Spalletti, si guadagna la maglia da titolare ed il riscatto definito al termine della stagione. Poi arriva il tecnico Conte e, complice un piccolo problema fisico, viene superato dai compagni di squadra. E’ costretto, quindi, a cercare una nuova casa.

Presente

Politano

La sua occasione arriva. La Roma lo vuole, lo dice lo stesso tecnico Fonseca e così la trattativa viene messa in piedi. Lo scambio prevede lui nella squadra capitolina e Spinazzola alla corte dei nerazzuri. Visite mediche fatte ma, poi, qualcosa non va nel verso giusto e Matteo è costretto a tornare a Milano. Il calciatore ed il suo entourage, però, non si arrendono. Intanto anche l’attenzione del Napoli si è spostata sul calciatore che accetta di un buon grado la chance. Così, l’attaccante arriva alla corte di Gattuso in piena sessione di calciomercato invernale. La trattativa prevede un trasferimento in prestito biennale (2,5 milioni) con diritto di riscatto fissato a 19 milioni di euro più due di bonus.

Futuro

Politano

Politano ha con la maglia del Napoli una vera e propria chance da giocarsi. Fino a questo momento è riuscito a ritagliarsi qualche spazio. Cosa non semplice visto che su quella fascia c’è un avversario tosto a cui contendere la maglia ovvero Callejon. Lo spagnolo ha il contratto in scadenza ed il rinnovo da raggiungere sembra molto più difficile del previsto. Matteo quindi può giocarsi le sue carte in quel che resta della stagione da giocare.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

di Maria Ferriero

© Riproduzione riservata

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy