Pistocchi: “Il Napoli ha fatto vedere il miglior calcio fin qui. Ha tutto per vincere lo scudetto”

A Radio Marte è intervenuto quest’oggi il giornalista Maurizio Pistocchi, su alcuni temi attuali in casa azzurra. Ecco le sue principali parole

A Radio Marte è intervenuto quest’oggi il giornalista Maurizio Pistocchi, su alcuni temi attuali in casa azzurra.

CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Le parole di Pistocchi

“Il Napoli ha l’idea più interessante vista quest’anno, cioè quella di un calcio offensivo e di qualità ma anche difensivo. Non mi stupiscono i risultati del Napoli, ovviamente c’è il rammarico per la partita contro la Juventus. Sicuramente vedo una squadra che quando mantiene la sua identità è una squadra difficile da controllare, quando invece fa calcio speculativo diventa una squadra normale. Questa non è una squadra fisicamente in grado di gestire i risultati, anche mentalmente non lo è. Quando gioca per fare più gol e avere il dominio del campo è la squadra che ha fatto vedere il calcio migliore. A volte i tifosi sono un po’ influenzati da chi fa informazione, perché generalmente chi la fa si limita a valutare il risultato. Per me concettualmente è sbagliato, anche a livello didattico. Se conta solo il risultato perché andiamo a vedere le partite? Se vinci sei bravo, se perdi sei un pirla e finisce lì. I numeri dicono che il Napoli ha il secondo attacco del campionato, nonostante una partita in meno. La fase offensiva quindi funziona bene. Dal punto di vista difensivo qualcosa va rivista ma c’è un sostanziale equilibrio nelle due fasi ma ha subito qualche gol di troppo per degli errori individuali. Sono particolari, non c’è un problema di reparto”.

Maurizio Pistocchi
Maurizio Pistocchi sul Napoli

Lotta scudetto

“Cosa manca per essere da Scudetto? A mio modo di vedere niente, in tutti i settori la squadra è competitiva. Gattuso vuole molti giocatori bravi a rovesciare il campo, anche quando è mancato Osimhen si è vinto e segnato. Cosa può avere di meno rispetto ad altre? Rispetto alla Juventus, la profondità della rosa. Rispetto all’Inter, meno fisicità. Invece rispetto al Milan, non ha la continuità. Il Napoli ha tutte le carte in regole per giocarsi lo Scudetto. Se proprio dovessi rinforzare il Napoli prenderei un leader in difesa, come lo era Albiol. Ricorso Juventus-Napoli? Penso che la decisione a livello legale sia molto discutibile, credo sia più politica. Una decisione avversa avrebbe messo in discussione tutto il protocollo. Caso Suarez? Riso amaro. Addirittura un Ministro ha dovuto giustificare la chiamata con Paratici…veramente imbarazzante”.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy