Pedullà: “In tanti avevano sentenziato Gattuso all’arrivo, adesso è il salvatore”

Alfredo Pedullà, giornalista ed esperto di mercato, sul proprio sito ufficiale ha parlato dell’allenatore del Napoli Gennaro Gattuso. Pedullà ha sottolineato l’importanza di Ringhio in questa “vittoria” (passaggio del turno con l’Inter) ed in generale nella ripresa del Napoli sin dall’addio di Ancelotti. Criticate anche quelle persone che all’inizio davano per spacciato il tecnico calabrese.

LE PAROLE DI PEDULLA’ SU GATTUSO

Gattuso rinnovo

Queste le parole di Alfredo Pedullà: “Si chiama Ringhio Gattuso e non bisogna mai dimenticare che, quando arrivò al Napoli, in tanti avevano sentenziato che non sarebbe stato un successo. Anche mediaticamente, ci riferiamo a quelli che si sarebbero abbeverati al verbo di Ancelotti al punto da non criticarlo mai, avevano stabilito che la svolta non avrebbe comportato grandi risultati. E che per il Napoli sarebbe stata una stagione fallimentare”.

L’INIZIO COMPLICATO DI GATTUSO, TRA MILLE CRITICHE

“Ovviamente gli ammiratori di Carletto (uno dalla straordinaria e indiscutibile carriera ma protagonista di un autentico flop in Campania) si erano guardati bene dall’elencare tutti gli errori. E si erano concentrati su Gattuso che, andando avanti per la sua strada da sempre, a qualcuno stava antipatico a prescindere.

Bene, ora è chiaro che Gattuso ha salvato la stagione del Napoli, ha ridato un senso e una dignità. Non ha schierato gente fuori ruolo, non ha chiesto un Lozano da 50 milioni per utilizzarlo in una posizione che avrebbe comportato non pochi problemi. Gattuso ha dovuto ricucire gli strappi del passato, gli ammutinamenti e le spaccature, roba difficilissima che avrebbe potuto minare una stagione. L’ha fatto e merita cinque minuti di applausi, all’interno di un momento terribile come la prematura scomparsa della sorella Francesca”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy