Parma, Faggiano: “Non capisco la fretta di tornare in campo. Bisogna dare priorità alla salute”

L’allarme Coronavirus ha sconvolto il mondo del calcio ma soprattutto il suo intero equilibrio. Alcune squadre di Serie A hanno già registrato i primi casi e gli stessi calciatori sono ancora preoccupati. Una situazione che mica, quindi, il sistema ed anche il proseguo dello stesso campionato. Su tale questione si è soffermato anche il ds del Parma, Daniele Faggiano, intervenuto ai microfoni di TMW Radio.

Le parole di Faggiano

Parma, Faggiano sul momento

“Abbiamo fatto molta fatica perchè non è stato semplice spiegargli di stare fermi a casa. Poi ci siamo organizzati in diversi modi. Stiamo cercando di ovviare ad alcune delle criticità come il centro sportivo che abbiamo chiuso e che stiamo disinfettando. C’è una cosa che , però, non capisco ed è tutta questa fretta di iniziare il campionato che riscontro in qualche squadra. In questo momento viene prima la salute. L’emergenza andrà avanti ancora per un bel po’, non è semplice andare avanti. Dobbiamo stare attenti.

Sacrifici? Per ora meglio pensare alla salute. Il ragionamento può essere giusto ma non è il momento giusto per parlarne. Al momento la priorità resta la salute dei calciatori e quella  di tutti noi. Poi troveremo le giuste soluzioni. 

Come andare avanti? Se non si potesse andare avanti, non credo sarebbe giusto bloccare la classifica così. Quando sarà possibile tornare alla normalità, anche a porte chiuse, si deve tornare a giocare e riformulare i calendari. E’ giusto che finisca il campionato. Mi dispiace sentire di squadre che vogliono tornare ad allenarsi prima. Ci sono squadre come la nostra che sono in situazione di insicurezza totale. Non si capisce la situazione”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy