Ospina: “Pronti per la Coppa Italia, poi pensiamo al Barcellona. A Napoli come in Colombia”

Il calcio riprende: sarà il Napoli l’addetto a rialzare il sipario. Ma qual è l’umore della squadra? Ospina ha rilasciato una lunga intervista a Radio KKN.

David Ospina, portiere entrato nelle grazie di Gennaro Gattuso, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli quest’oggi. A seguito dell’ufficializzazione dei calendari, i giocatori del Napoli stanno iniziando a prepararsi ad un primo immediato tour de force: per gli azzurri sarà una ripartenza shock, un’immersione in un mondo nuovo attraverso due gare decisive per le sorti anche della prossima stagione. La Coppa Italia si deciderà infatti tra il 13 e il 17 giugno, e il Napoli dovrà tenere il risultato dell’andata contro l’Inter (0-1 a San Siro, ndr) e provare il colpaccio a Roma eventualmente in finale per assicurarsi, prima di riprendere il campionato, un posto in Europa League. Un inizio paradossale che saprebbe già di fine.

 

COPPA ITALIA: ARRIVA IL CALENDARIO 

 

 

 

 

Ospina: “Siamo pronti per la Coppa Italia”

Ospina agente
Ospina Coppa Italia

 

 “Siamo tutti contenti che il calcio riparta. E’ una notizia straordinaria, speriamo che tutto vada bene. Avevamo voglia di avere di nuovo il contatto con il pallone, e giocare le partite. Adesso pensiamo solo alla Coppa Italia. Finora c’era questo dubbio, ma ora sappiamo le date, sappiamo come cominceremo e allora dobbiamo approfittare di questo allenamento per fare bene nella gara contro l’Inter. Abbiamo queste due settimane prima di ripartire e dobbiamo fare il massimo per arrivare bene a questo match.

Vincere un trofeo sarebbe importante, sappiamo di avere questa possibilità, è un bell’obiettivo. Di fronte c’è una squadra forte come l’Inter, ma noi coi nostri giocatori sappiamo di poter andare avanti e raggiungere la finale”

 

E sulla ripresa della Serie A

“Oggi ci troviamo in una posizione stazionaria in classifica, in un punto medio. Dobbiamo approfittare di questo momento e seguire il mister e la sua idea di gioco. Lui ci dà fiducia e ci chiede di lavorare sempre al massimo. Dobbiamo continuare per questa strada e arrivare al punto massimo possibile. 

La Serie A è simile al Sudamerica. C’è tanta passione in tutti gli stadi, le persone pensano molto al calcio e questo è bellissimo. In Premier League c’è più organizzazione, gli stadi sono pieni e questa è la piccola differenza. A Napoli mi sento come in Colombia, la passione che c’è qui è grandissima. Tutti tifano Napoli, tutti pensano al Napoli. Ed è bello”.

 

Barcellona-Napoli, altro crocevia

Barcellona Napoli rimborso
Barcellona Napoli

 

Vediamo prima cosa succede con Coppa Italia e campionato, poi avremo tempo per preparare questa partita speciale. Possiamo fare una grande partita, sappiamo che il Barça ha tantissimi giocatori forti, ma in una partita secca può succedere di tutto”.

 

 

SEGUICI ANCHE SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy