Zampa, l’onorevole sugli allenamenti: “La bolla sterile può essere una soluzione”

Notizia dell’ultima ora per gli allenamenti a squadre. Dopo il nuovo incontro del comitato tecnico scientifico è arrivato l’ok per la ripresa a partire da lunedì 18 maggio. Una conferma della prospettiva disegnata da Giuseppe Conte alla vigilia della Fase 2. Lo stesso argomento degli allenamenti è stato, poi, affrontato anche dall’Onorevole Sandra Zampa, Sottosegretaria al Ministero della Salute. Di seguito le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di GR Parlamento.

Zampa, l’opinione sugli allenamenti

Ripresa allenamenti, le parole di Zampa

“Abbiamo individuato una possibile via d’uscita tecnica che consiste in una bolla sterile nella quale entrano giocatori e staff negativi. Un grande ambiente sterile in cui il virus è assente e dovranno tutti restare in isolamento, come una grande famiglia. Una strategia che tutelerà la loro salute ma soprattutto quella di chi sta loro intorno. Tale prospettiva richiede, però, un grande sacrificio perchè quello dell’isolamento assoluto è un’assunzione di responsabilità da parte della Lega calcio. È possibile così che possano riprendere gli allenamenti di squadra nella massima sicurezza possibile. Adesso l’ultima parola, però, spetta al presidente del Consiglio, Conte ed al consiglio dei ministri. Al governo spetterà, poi, il compito di valutare gli altri aspetti del problema che tocca un indotto occupazionale ed economico importante. Sono tutti temi che dovranno finire sul tavolo della trattativa”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy