Juventus-Fiorentina, è ancora polemica. Risponde Nicchi: “Gli arbitri italiani sono disgustati”

A Commisso risponde Nicchi. Le polemiche post Juventus-Fiorentina non sono terminate.

Dopo il match, che ha visto due rigori assegnati ai bianconeri, il neo-patron della Viola si è sfogato davanti alle telecamere, esprimendo il suo disappunto rispetto alla direzione arbitrale del match. Rocco Commisso non le ha mandate a dire e si è espresso con toni molto severi: “Oggi le partite in Serie A vengono decise dagli arbitri. La Juventus non ha bisogno degli aiuti degli arbitri, la partita deve essere vinta in campo, non grazie ai regali in campo. Il calcio italiano è visto in tutto il mondo, certe cose disgustano le persone, come sono disgustato io”.

Nicchi risponde a Commisso su Juventus-Fiorentina

In occasione della cerimonia per l’assegnazione della Panchina d’Oro Marcello Nicchi, presidente dell’AIA, alle emittenti presenti ha risposto commentando queste forti dichiarazioni, divenute in qualche modo accuse alla classe arbitrale.

Di seguito le sue parole: “C’era anche lui oggi? Non l’ho visto, quindi non gli ho parlato. Comunque uso la parola di qualcun altro per dire che gli arbitri italiani sono disgustati da questi comportamenti”.

Solo queste le dichiarazioni di Nicchi, che ha preferito non soffermarsi troppo sulla vicenda e ha lasciato poi la sede di Coverciano.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy