CdS – Napoli-Roma nel segno di Maradona: lo zampino dell’argentino sui gol di Insigne e Politano: l’analisi

Vittoria di prepotenza quella conquistata dal Napoli, nella serata di ieri, contro gli avversari della Roma. Un successo per 4-0 in quello Stadio che ben presto sarà intitolato a Maradona. Proprio l’argentino, scomparso in settimana, sembrerebbe aver messo il suo zampino in questo match ed aiutato i partenopei a conquistare tre punti fondamentali in classifica. Questo è quanto emerge dall’analisi del match contenuta nell’edizione odierna del Corriere dello Sport.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DEL TECNICO GATTUSO

Napoli-Roma, l’analisi del Corriere

napoli roma

Di seguito un estratto dall’edizione odierna del Corriere dello Sport:

“Affinché non ci fossero dubbi, al trentesimo minuto d’una serata tutta per lui, Diego Armando Maradona è sceso in campo, ha poggiato la sua ‘Mano de Dios’ sulla testa di Lorenzo Insigne ed ha ispirato quel destro affinché disegnasse una parabola, quella della felicità, che lui però disegnava con il sinistro. Niente è per caso se dopo quattro anni, e precisamente 1.746 giorni da quel Napoli-Empoli del 31 maggio del 2016, Insigne scova dentro di sé di nuovo la sua genialità da tempo soffocata. Però ancora prima che la serata finisse, per testimoniare ancora la sua presenza, el niño de oro è riapparso, interpretato da Matteo Politano, travestito da ‘fenomeno’, per sistemare la ceralacca sul 4-0, pieno di altro soprattutto d’emozioni”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy