CRC – Milik, nessuna multa dal Napoli per la pubblicità al suo ristorante

Per Arek Milik l’ombra della tribuna si fa sempre più spaventosa: dopo la Juventus, è saltata anche la trattativa con la Roma. Adesso il numero 99 dovrà trovare squadra all’estero alle condizioni del Napoli, altrimenti sarà fuori dalla rosa. L’attaccante non è stato inserito nella lista della Serie A e rischia di non giocare neanche una partita nell’anno degli Europei. In caso resti in azzurro, a gennaio potrà accordarsi a parametro zero con una nuova squadra per il prossimo giugno.

TUTTE LE ULTIME DI CALCIOMERCATO NAPOLI!

Milik, nessuna multa dal Napoli per la pubblicità al ristorante

Milik Tottenham
GENOA, ITALY – FEBRUARY 03: Arkadiusz Milik of Napoli looks on prior to the Serie A match between UC Sampdoria and SSC Napoli at Stadio Luigi Ferraris on February 3, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

A fare il punto della situazione è ai microfoni di Radio Crc il conduttore della trasmissione “Il Sogno Nel Cuore”, Luca Cerchione. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Si è detto che uno dei motivi per i quali Milik ha temporeggiato prima di dire sì alla Roma riguardasse una multa inflitta dal Napoli per la pubblicità che l’attaccante ha fatto per il suo ristorante senza l’autorizzazione della dirigenza. Parlando con i legali del Napoli, ci risulta che gli avvocati azzurri non hanno mai aperto un procedimento nei confronti del calciatore per quella questione. Tra Milik e il Napoli sta andando avanti un braccio di ferro che rischia di danneggiare soprattutto l’attaccante. Una situazione inspiegabile a pochi mesi dall’Europeo”.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy