Cagliari-Napoli, Mertens ancora decisivo: Dries tra sacrificio e genio

In Cagliari-Napoli c’è stato sicuramente un protagonista assoluto: Dries Mertens. Il calciatore si riconfermato vitale per la squadra partenopea e non soltanto per l’importanza del gol che ha portato gli azzurri alla vittoria

Cagliari-Napoli, Mertens fondamentale su più fronti

Dries Mertens è stato l’indiscusso protagonista del match giocato domenica tra Cagliari e Napoli. Il belga ha regalato al club partenopeo tre punti a dir poco pesantissimi che hanno portato gli azzurri al nono posto e alla quota di 33 punti. Ciò permette di far avvicinare il Napoli sempre di più alla soglia dei 40 punti, primo obiettivo della squadra come sottolineato di continuo dal tecnico Gennaro Gattuso.

Nonostante l’innegabile valore della rete però, l’attaccante si è dimostrato fondamentale anche nel lavoro più sporco svolto nel corso della gara. Il giocatore si è sacrificato costantemente difendendo e pressando così come sottolineato da La Gazzetta dello Sport:

Della partita di Cagliari, oltre allo splendido gol resta negli occhi il finale: con Dries Mertens a inseguire i primi portatori di palla del Cagliari per rallentarne la manovra, un pressing difensivo a perdifiato. L’atteggiamento di sacrificio che gli ha chiesto il nuovo allenatore. Quello che stupisce di questo eccellente attaccante belga è la sua completezza tecnico-tattica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy