Milik ancora segno, ma c’è titubanza sul polacco. L’impressione

Sicuramente in tanti avranno pensato “Milik doveva metterla dentro”. Ebbene sì,  ci risiamo. Arek Milik ieri contro il Lecce ha segnato, ma ha mancato l’appuntamento al gol per altre due volte.

Milik a segno, ma forse non basta. L’impressione

 

Colpevolmente lasciato solo all’inizio del primo tempo, Arek colpisce alto sopra la traversa. Mugugni, perché un gol così a inizio partita spacca la fiducia degli avversari. Il problema risiede proprio qui infatti. Man a mano che il Napoli spreca, perde fiducia e ne acquistano gli avversari. Sta qui l’idea del bomber di razza, che ti punisce appena ne ha l’occasione.

A Napoli si è abituati bene, prima Cavani e poi Higuain. Nonostante siano giocatori molto diversi, per larghi tratti azzurri sono stati entrambi grandi bomber. Milik non è come loro due: è un giocatore diverso. Segna, anche tanto. Soprattutto in rapporto ai minuti giocati. Però difficilmente gli capita di essere un cecchino infallibile. Resta un grande attaccante, ma non un grande bomber.

Forse è per questo che c’è titubanza sul rinnovo del polacco. Il Napoli si sta cominciando a guardare intorno? Si sa, Icardi è un grande pallino di De Laurentiis…

 

>> CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SULLA PRESTAZIONE DI DRIES MERTENS

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 7 mesi fa

    Stiamo tranquilli, arriva petagna goleador…..ma ancora a parLARE
    sto bidone di icardi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy