Napoli-Lazio, l’ultima partita di Callejon: gli azzurri pensano al sostituto

Callejon, sabato sera, disputerà la sua ultima partita con la maglia del Napoli. Di seguito quanto riferisce in merito l’edizione odierna del Corriere dello Sport.

Callejon saluta dopo la Lazio

callejon

“C’è una fascia, la corsia di destra, ricca del «ricordo» di Josè Maria Callejon, che sabato si congederà dal San Paolo, e di incursioni irripetibili. Il «nuovo» Callejon è l’ossessione di Gattuso e anche di Giuntoli e la ricerca, per niente semplice, perché il clone dello spagnolo ancora non è stato individuato, ormai pare limitata a due nomi: Cengiz Under e Jeremie Boga”.

Su Under

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sul calciomercato del Napoli. Dopo l’affare Osimhen, il club azzurro è pronto a trattare per arrivare ad un esterno d’attacco. Il primo nome sulla lista del DS Cristiano Giuntoli è quello di Cengiz Under della Roma.

ha sempre rappresentato, nell’universo partenopeo, il tornante che maggiormente potrebbe raccogliere le responsabilità di Callejon e quella tentazione è rimasta. Ma ci sono tempi e modalità da rispettare e gradimenti da verificare: la Roma vuole Milik, è interessata, lo ha lasciato capire e per equilibrare la spesa potrebbe accettare la possibilità di uno scambio proprio con l’attaccante polacco, che invece attende la Juventus. Ci saranno giorni da braccio di ferro, ma l’opzione più percorribile rimane questa.

CLICCA QUI PER SEGUIRE IL NOSTRO CANALE TWITTER

Su Boga

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sul calciomercato del Napoli. Dopo l’affare Osimhen, il club azzurro è alla ricerca di un esterno di attacco per sostituire il partente José Maria Callejon. Uno dei nomi presenti sulla scrivania del DS Cristiano Giuntoli è quello di Jeremie Boga del Sassuolo.

C’è poi, e anche qui da un bel po’, la voglia di capire se, eventualmente, esistono margini di intervento per arrivare a Jeremie Boga, non certo un piano B. Il Napoli ne ha parlato con il Sassuolo, ed ha vacillato dinnanzi alla richiesta della società emiliana di quaranta milioni di euro. La risposta del club azzurro (25 milioni più Amin Younes), che non ha riscosso entusiastico consenso, ha lasciato comunque aperta la possibilità di ulteriori aggiornamenti. Perché, intanto, nonostante la presenza assai ingombrante del Borussia Dortmund, un’avversaria temibile per vari motivi, Boga ha lasciato che il proprio entourage facesse sapere al Napoli che il San Paolo rientra tra le sue mete più ambite. L’estate del mercato non è ancora seriamente cominciata, però ci siamo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy