Bologna, il medico Nanni: “Mihajlovic sta bene, va sedato per non farlo andare in ritiro”

Condizioni Mihajlovic | Gianni Nanni, medico sociale del Bologna e responsabile medici Serie A, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it.

Bologna, Nanni: “Mihajlovic sta bene, è asintomatico”

Mihajlovic Bologna Napoli
MILAN, ITALY – JULY 05: Bologna FC coach Sinisa Mihajlovic gestures during the Serie A match between FC Internazionale and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on July 5, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

“Come sta Mihajlovic? Molto bene, non ci sono sintomi e non abbiamo preoccupazioni di sorta al momento. Gli diamo litri di sedativi perché non può seguire la squadra in ritiro (ride, ndr). Sinisa è molto sollevato dal punto di vista morale. Continuamente mi chiede di portare a casa dei pesi, perché vuole allenarsi. Gli dico di stare calmo, ma sta bene e questo è l’importante”.

Il calcio italiano è di nuovo a rischio? “E’ chiaro, se aumentano i numeri dei contagi, uno slittamento del campionato sarebbe ipotizzabile, ma dovrebbero aumentare al punto da avere 15-20 contagiati a squadra. Cioè, una roba quasi impossibile o quantomeno molto improbabile. Quindi, non c’è nessun rischio per il calcio italiano. E’ tutto sotto controllo e spero lo sia anche per il futuro”.

La Serie A non rischia un nuovo stop

“Il protocollo è ancora quello che ci ha accompagnato in questa ripresa. Noi abbiamo chiesto qualche revisione, anche perché la situazione è mutata tanto. Sono misure stilate in una situazione di emergenza, molto rigide. Adesso, i numeri sono diversi e abbiamo chiesto un allentamento del protocollo. Vedremo se verrà accettato così com’è o verrà modificato dal CTS. Siamo in attesa. Rischio infortuni per la prossima stagione? Giocando tre partite alla settimana, quelli muscolari potrebbero diventare più frequenti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy