Moggi: “Maradona grande dentro e fuori dal campo. Ritirare la numero dieci dal calcio”

Luciano Moggi, ex dirigente del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni questa mattina ai microfoni di TvLuna su alcuni temi legati a Maradona

Luciano Moggi, ex dirigente del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni questa mattina ai microfoni di TvLuna su alcuni temi legati a Maradona.

CLICCA QUI PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Le parole di Moggi

“Sono convinto anche io che il miglior omaggio che si possa fare per rendere ancora più immortale la memoria di Diego sarebbe quello di ritirare la maglia numero 10 dall’ambiente calcistico, perché di numero 10 ne è esistito solo uno, Diego Armando Maradona. Negli ultimi giorni si è detto di tutto su Diego, ma chi non lo ha conosciuto non può sapere chi è stato veramente. Per anni è stato bistrattato dalla stampa e da tanti giornalisti che oggi invece lo osannano. Indubbiamente è difficile scindere l’uomo dal fuoriclasse, ma vi assicuro che Diego era un fenomeno sia dentro che fuori dal campo. Un ragazzo altruista, certamente folle per certi versi, che conosceva i valori della vita essendo nato in un ghetto poverissimo di Buenos Aires e che ha fatto di tutto per riuscire nel suo sogno. Un uomo che ha avuto un impatto sociale incredibile sul popolo napoletano, permettendo ad esso di essere conosciuto in tutto il mondo”.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy