Mirabelli: “Gattuso non pensa più da calciatore, è l’anno della consacrazione”

Massimiliano Mirabelli, ex direttore sportivo del Milan, è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per parlare di diversi argomenti, dall’arrivo di Pirlo sulla panchina della Juventus alla consacrazione prevista per Gattuso sulla panchina del Napoli. Inoltre, l’ex DS, ha parlato di Sandro Tonali e del suo futuro, che molto probabilmente sarà all’Inter, considerata da Mirabelli favorita per lo scudetto della prossima stagione.

LE PAROLE DI MASSIMILIANO MIRABELLI

Gattuso

Queste le parole dell’ex ds rossonero Massimiliano Mirabelli: “Gattuso? Piano piano ci sta lavorando e sta cercando di uscire da questa veste che lo ritaglia troppo come quel famoso giocatore aggressivo tutto grinta. Lui sta cercando di far giocare le sue squadra, è un allenatore diverso come idee dal Gattuso giocatore.

Quest’anno dovrà essere la sua consacrazione. Il Napoli a mio avviso ha una grandissima rosa, sta investendo su giocatori importanti e quindi è un doppio campionato per Rino: per il Napoli e per sé stesso.

Pirlo? “La Juve non ridimensiona mai. Sicuramente è una scelta coraggiosa. Di solito hai intuito nel scegliere un allenatore se l’hai visto lavorare anche in un settore giovanile. Qui c’è un grande campione come Pirlo che viene chiamato a guidare una squadra come una Juve, squadra che non si accontenta mai e che non ridimensionerà mai. Non fa parte del DNA della Juve. E’ una bella sfida, vediamo se anche questa la vinceranno. 

Sarri? Si è fatto le ossa ed è un grandissimo allenatore. Questa parentesi non vuol dire che Sarri sia diventato un brocco. La mia idea è che con questa scelta la Juventus abbia rimarcato a sé stessa e all’esterno che chi comanda è la società.

Tonali? In questo momento, per quello che abbiamo passato, io credo tantissimo in lui, nonostante non abbia fatto una stagione come ci si aspettava. Però è un giocatore di grande prospettiva e talento. Chi investirà su Tonali non sbaglierà perchè sarà uno dei pilastri della nostra Nazionale. L’Inter è favorita per il prossimo scudetto ed in caso di acquisto del giocatore del Brescia lo sarà ancora di più“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy